Tour de France 2015, Nibali perde un compagno? L’MPCC sospende Boom, furia Vinokourov

Lars_Boom_TDF_2013.jpg

Tegola per Vincenzo Nibali e per l’Astana, a poche ore dalla partenza del Tour de France 2015 da Utrecht. I controlli effettuati dall’UCI a tutti i partecipanti e consegnati al MPCC (il Movimento per un ciclismo credibile) hanno riscontrato un valore di cortisolo inferiore alla norma in Lars Boom, uno dei gregari fondamentali per il campione in carica soprattutto in vista della tappa del pavé. Come da prassi per le squadre aderenti al Movimento, alla squadra kazaka è stato chiesto di non far partire il corridore olandese, precisando come questo provvedimento non implichi la positività del ciclista, ma soltanto il rispetto delle regole del MPCC.

Ad Alexandre Vinokourov, naturalmente, la notizia non è certo andata giù. Il general manager dell’Astana ha chiesto ma non ottenuto la sostituzione di Boom con Alessandro Vanotti, in quanto la riunione dei direttori sportivi era già avvenuta, scatenando l’ira di Vino, che non le ha mandate certo a dire: “O l’UCI ci autorizza a rimpiazzare Boom, o partirà con noi. Alla faccia del MPCC” – ha dichiarato il kazako a L’Equipe.

 

AGGIORNAMENTO:

L’Astana ha convocato anche Alessandro Vanotti per sostenere le visite mediche nella giornata di domani, ma non è ancora chiara la situazione. Nelle prime ore della mattinata potrebbe delinearsi con maggiore chiarezza.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top