Tour de France 2015, le pagelle: Greipel perfetto, super-Sagan non basta per la vittoria

Sagan-FB-Tirreno-Adriatico.jpg

Volata per la quinta tappa del Tour de France 2015. E secondo successo per André Greipel nella Grande Boucle dove sta dimostrando tutte le proprie capacità di velocista. Le pagelle.

GREIPEL André, voto 10: vince la volata prima ancora di lanciarla, scegliendo la posizione giusta da cui  partire. Coperto fino al momento giusto, esce con la solita potenza che gli consente di superare Kristoff e Cavendish e di resistere al ritorno di Sagan. Fino ad ora un Tour perfetto.

SAGAN Peter, voto 8,5: aiuta Contador, forse anche per questo si trova indietro nelle fasi conclusive. Quando lancia la volata sembra avere un paio di marce in più rispetto a tutti gli avversari ma purtroppo il traguardo arriva troppo presto e non riesce a completare una rimonta che avrebbe avuto del clamoroso.

CAVENDISH Mark, voto 7: discorso simile a quello di Kristoff con il treno dell’Etixx-QuickStep che non gira come al solito. E i risultati, puntualmente, non arrivano. Comunque buona la sua volata.

KRISTOFF Alexander, voto 7: si trova davanti troppo presto, ma comunque riesce a resistere in testa al gruppo anche se nel finale deve arrendersi e accontentarsi della quarta piazza. Le gambe ci sono, meno bene nell’approccio allo sprint.

BOASSON HAGEN Edvald, voto 6: non vale i migliori allo sprint ma è comunque lì. Bello rivederlo nelle prime posizioni, un talento come il suo può dare ancora tanto al ciclismo.

DEGENKOLB John, voto 5: si perde malamente i compagni nelle fasi calde di gara, rimanendo invischiato nelle retrovie. Risale fino alla sesta piazza ma non basta per uno che ha vinto Sanremo e Roubaix negli ultimi 4 mesi.

DEMARE Arnaud, voto 5: sembra in posizione giusta, ma rimbalza quando prova ad uscire dalla ruota di Kristoff. Alla fine è settimo.

ASTANA, voto 5: delle squadre dei big è l’unica che non si arrocca di fianco al capitano. Nibali è troppo spesso isolato e a lungo andare potrebbe pagare questi sforzi. Tendenza da invertire velocemente anche in vista della cronosquadre che sarà fondamentale ai fini della classifica generale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pagina Facebook Tirreno-Adriatico

Lascia un commento

Top