Tour de France 2015, Geraint Thomas: “Come mi chiamo? Chris Froome. Ma ora sto bene…”

Thomas-Ciclismo-Pagina-FB-Thomas.jpg

Lo spavento è stato grande. Per lui e per chi, dalla tv, ha assistito alla spaventosa caduta di Geraint Thomas nella discesa del Col de Manse verso Gap, nella tappa odierna del Tour de France 2015. Un contatto con Warren Barguil in curva e il violento impatto contro un palo della luce, fortunatamente senza gravi conseguenze, tanto che il corridore del Team Sky ha potuto raccontare anche un aneddoto curioso all’arrivo. “Ero a ruota, stavo seguendo gli altri quando Barguil ha cambiato traiettoria e mi ha spinto fuori strada. Ho battuto la testa su un palo e sono finito in un fosso – spiega Thomas –, ma ora sto bene. Specifico ora perché quando il dottore mi ha chiesto come mi chiamavo, appena ritornato in strada, ho risposto «Chris Froome». Ho preso una bella botta, mi fa piacere essere qui a parlare con voi”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CADUTA

Dichiarazioni da TuttoBiciWeb

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@oasport.it

 

Tag

Lascia un commento

Top