Tour de France 2015: Gap-Saint-Jean-de-Maurienne, DIRETTA LIVE. Vittoria per Bardet!

Alpi-Tour-de-France-Pagina-FB-Tour-Papon-Bernard.jpg

Diciottesima tappa per il Tour de France 2015. Restano sempre meno le opportunità per riuscire ad isolare e a staccare Chris Froome per provare a ribaltare la classifica generale. Oggi è una di queste: si parte da Gap e si arriva a Saint-Jean-de-Maurienne, 186 chilometri che prevedono ben sette salite (il Col du Glandon la più dura tra queste). La partenza in ascesa sarà una difficoltà in più per i corridori: probabile che il gruppo si spezzi già nei primi chilometri. Possibili imboscate nella frazione odierna, Froome dovrà stare attentissimo assieme alla sua squadra. Ci aspettiamo un Vincenzo Nibali ancora all’attacco. Seguite la nostra diretta che scatterà alle 12.20, in contemporanea con la partenza dei corridori.

LA CLASSIFICA GENERALELA PRESENTAZIONE DELLA TAPPA

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.27: arrivato anche il gruppo.

17.24: e va a vincere! Rolland secondo, poi Anacona, Jungels, Fuglsang e Pauwels

17.20: ormai due chilometri per Bardet! Rolland insegue a 40”, si prospetta una giornata di festa per la Francia

17.12: attacca Nibali, rispondono tutti. Solo Froome sembra pagare qualcosa adesso ma la salita finisce.

17.11: e Bardet è in cima alla salita!

17.09: rientrano Jungels e Fuglsang, ma Bardet ha ancora 30” di vantaggio! Grande azione del francese

17.07: resistono solo Anacona e Rolland all’inseguimento, mentre Majka attacca con Contador! È Quintana a rispondere, poi Thomas e Froome

17.05: Gautier, Rolland, Jungels e Anacona i primi inseguitori di Bardet. Ancora 35” di margine, fatica Jungels.

17.04: anche i big sulla salita con Majka a fare il ritmo!

17.01: Jungels accelera tra gli inseguitori, ci prova anche Gautier!

17.00: inizia la salita per Bardet! 3 chilometri e 400 metri all’8%

16.53: 4 chilometri alla scenografica salita di Lacets de Montvernier. 18 al traguardo, scollinamento posto a circa 10 chilometri dal traguardo. Bardet sempre solo, inseguitori a 35”.

16.50: guadagna qualcosa Bardet. Ora sono 35 i secondi di margine per il giovane francese dell’AG2R.

16.42: si è ricompattato il gruppo dei big, anche Valverde p rientrato mentre si è esaurita l’azione del gruppo Contador. Bardet ha 20” di vantaggio sugli inseguitori.

16.34: e si stacca Valverde! Anche Contador in cima alla salita con gli altri attaccanti, pochi secondi di vantaggio su Nibali e compagnia. Ha perso qualche secondo Valverde.

16.32: mentre Bardet e Anacona scollinano, attacco di Nibali e Quintana! La Sky si riporta sotto con Thomas e Froome sulla sua ruota. E riparte Quintana che però non sembra fare la differenza.

16.31: ripreso subito Nibali.

16.31: attacca anche Vincenzo Nibali! E parte anche Alejandro Valverde! Lo segue subito Froome.

16.29: caduta di Fuglsang in testa alla corsa a causa di una moto, resta davanti Bardet con Anacona. Meno di un chilometri alla vetta

16.27: meno di due chilometri alla vetta per i fuggitivi. provano ad andarsene Rolland, Bardet e Fuglsang. Il gruppo di Contador a 2′

16.22: Contador rientra sul terzetto dei corridori che avevano attaccato in precedenza. E tra poco probabilmente ripartirà nuovamente.

16.21: già 20” di margine per il Pistolero! Unico corridore che dimostra coraggio tra gli inseguitori di Froome, anche se il suo distacco in classifica è molto elevato.

16.20: attacco deciso di Albertooo Contador! Lo spagnolo esce da solo dal gruppo e fa subito la differenza.

16.13: prova l’attacco Warren Barguil, risponde Mathias Frank dal gruppo dei big.

16.06: e infatti il vantaggio dei fuggitivi decolla! Oltre 3’40” adesso. Sempre la Sky a ‘tirare’.

16.00: ci scusiamo per il problema tecnico. 51 chilometri alla conclusione. I fuggitivi, il cui gruppo si è ridotto ad una decina di unità, è sul Glandon. Gruppo a 2’30”, ritmo blando imposto dagli uomini del Team Sky.

15.29: e il belga è sul Col du Glandon! Inseguitori a 20”, gruppo ora a meno di 3′.

15.23: ci prova Thomas De Gendt, in solitaria! Al suo inseguimento Fuglsang, Bakelants, Anacona, Caruso, Rodriguez, Voeckler, Plaza, Talansky, Martin e Barta.

15.17: nuovamente spezzato il gruppetto in fuga. 25” di differenza tra i due gruppi.

15.08: ricompattato il gruppo al comando. Gruppo a 3’30”

15.01: al termine della discesa il gruppo dei battistrada si rompe in più tronconi. 5 km allo sprint intermedio.

14.48: Purito Rodriguez primo anche sul Col de la Morte, è sempre più in maglia a pois.

14.39: il gruppo, tirato dalla Giant e dalla Trek, inizia a rimontare. 4′ di margine per gli attaccanti.

14.17: situazione stabile. Sempre 5′ di vantaggio per i fuggitivi, mentre Rodriguez passa al comando sul col de Malissol.

14.00: ripreso Rohan Dennis dagli altri fuggitivi.

13.43: prova ad andarsene da solo Rohan Dennis (BMC). Sempre a 5′ il gruppo.

13.27: rallenta il gruppo. Sui 5′ il ritardo.

13.23: secondo GPM di giornata, passa ancora in prima posizione Purito Rodriguez, che va a prendersi la Maglia a Pois. Sempre a 3′ il gruppo.

13.07: aumenta il distacco. Tre minuti tra la fuga e il gruppo.

12.56: due minuti il vantaggio della fuga sul gruppo Maglia Gialla.

12.48: sembra esser andata via la fuga. Addirittura 29 uomini al comando. Questa la lista dei corridori: Jakob Fuglsang (Astana), Romain Bardet, Jan Bakelants e Christophe Riblon (AG2R-La Mondiale), Thibaut Pinot (FDJ), Roman Kreuziger e Michael Rogers (Tinkoff-Saxo), Jonathan Castroviejo e Winner Anacona (Movistar), Damiano Caruso e Rohan Dennis (BMC), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Georg Preidler (Giant), Joaquim Rodriguez (Katusha), Michael Matthews e Simon Yates (Orica), Pierre Rolland, Cyril Gautier, Romain Sicard e Thomas Voeckler (Europcar), Julian Arredondo e Bob Jungels (Trek), Ruben Plaza (Lampre-Merida), Andrew Talansky, Ryder Hesjedal e Dan Martin (Cannondale-Garmin), Stef Clement (IAM), Jan Barta (Bora), Serge Pauwels (MTN-Qhubeka).

12.41: diciannove uomini al comando, ci si butta in discesa. Gruppo comunque non distante.

12.37: velocità folli in gruppo. Quasi conclusa la prima ascesa, ad una media pazzesca.

12.33: 16 corridori all’attacco, tra questi Rodriguez, Rolland ed Arredondo.

12.27: ci provano Purito Rodriguez e Pierre Rolland!

12.24: subito la prima ascesa di giornata, il Col Bayard, di seconda categoria.

12.20: scatta la diciottesima tappa del Tour. Non prende il via Louis Meintjes, della MTN.

Foto: Pagina FB Tour Papon Bernard

Tag

Lascia un commento

Top