Tour de France 2015: è tripletta per André Greipel, battuti Degenkolb e Kristoff

11219605_10152896694293247_3052223705434757903_n-e1449586074830.jpg

Una domenica di calma per i big del Tour de France 2015. Gli organizzatori hanno deciso di concludere il terzo week-end della Grand Boucle con una frazione interlocutoria. Ad imporsi nella quindicesima tappa, partita da Mende e arrivata a Valence dopo 183 chilometri è stato ancora una volta André Greipel (Lotto-Soudal). Nessun problema per la Maglia Gialla Chris Froome.

Veniva annunciata come una tappa da fughe ed infatti in molti ci hanno provato: prima in ventisette, poi in nove. Thibaut Pinot (FDJ), Michael Rogers e Peter Sagan (Saxo Tinkoff), Lars Bak (Lotto Soudal), Simon Geschke (Giant Alpecin), S. Yates (Orica GreenEdge), Michal Kwiatkowski e Matteo Trentin (Etixx Quickstep) e Ryder Hesjedal (Garmin Cannondale) i protagonisti delle prime ore di gara. Il gruppo però non ha lasciato spazio: la Katusha ha comandato il plotone, tenendo sempre a poca distanza i fuggitivi. A 30 chilometri all’arrivo c’è stato il ricongiungimento e il gruppo si è avviato verso la volata.

Ai -3 km scatto impressionante di Zdenek Stybar su un breve strappetto, il ceco ha preso un discreto vantaggio, ma il gruppo è riuscito a raggiungerlo nei pressi dell’ultimo chilometro. Volata davvero spettacolare con quattro uomini sulla stessa linea, ma la legge del più forte è prevalsa: André Greipel ha battuto John Degenkolb e Alexander Kristoff. Nono il nostro Davide Cimolai.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Giro d’Italia

Tag

Lascia un commento

Top