Tour de France 2015, DIRETTA LIVE: vittoria di Joaquim Rodriguez! Froome in controllo

Chris-Froome-FB-Team-Sky.jpg

Un tappone vero. Quattro salite, tutte impegnative, e 195 chilometri di gara. La 12esima frazione del Tour de France 2015 si presenta come una delle più impegnative della Grande Boucle: si parte con il Col de Portet d’Aspet, seguito da Col de Core e Port de Les. La salita finale porta a Plateau de Beille, 16 chilometri all’8%, con diversi tratti anche sopra il 9% di pendenza. Spazio per attaccare e per mettere in difficoltà Chris Froome e un Team Sky che nella giornata di ieri non è sembrato super, con il solo Geraint Thomas capace di rimanere con i migliori. Quintana, Contador, Nibali, Van Garderen: in tanti potrebbero provare a fare qualcosa, anche con obiettivi diversi.

E dal primo chilometro potrete seguire quanto succede in corsa con la Diretta Scritta di OA Sport, che vi aggiornerà sulla gara fino all’ultimo metro.

La tappa di oggiLa classifica generale 

Clicca su F5 o ricarica la pagina per aggiornare

 

17:04: La gara di oggi cosa ha detto? Che Chris Froome è in controllo della corsa e gode di una grandissima squadra. In ripresa Nibali, con una prova di orgoglio da gran corridore.

17:02: Arrivano tutti gli uomini della fuga iniziale con Peraud mentre arriva il gruppo dei migliori ed Valverde a vincere la volata con 6’56” di ritardo.

17:01: Ultimo km per il gruppo dei migliori di cui fanno parte anche Nibali e finalmente Pinot, per la prima volta lì davanti mentre arriva Jan Barta al traguardo.

16:59: Veramente grandiosa la prova di Thomas, gregario di lusso per Froome. Maglia gialla che ha risposto colpo su colpo agli attacchi degli avversari, gestendo abilmente la situazione

16:58: Giungono a 1′:10 Fuglsang e Bardet a 1’48”

16:57: Seconda vittoria in questo Tour de France e grande prova di Purito Rodriguez!

16:55: Ripreso il campione del mondo, mentre riparte Quinta con reazione di Froome, Contador e Van Garderen ma niente di fatto con andatura che cala subito. Sembra un gioco psicologico!

16:55: Perde terreno Mollema nel gruppo dei migliori tirato nuovamente da Thomas. Grande prova per il giovane britannico!

16:54: Vicino all’ultimo Km Rodriguez che vede sempre più il successo!

16:52: Andatura che cala e recuperano sia Nibali che Pinot

16:50: Attacco di Froome con Quintana che si attacca alla sua ruota con Contador e Van Garderen. Scatto di Valvederde e poi subito nuovamente il colombiano. Scatti in seguenza! Attardato Nibali

16:49: 1’10” ora il vantaggio di Rodriguez che vede la vittoria di tappa sempre più vicina a 2.5 Km dal traguardo.

16:48: A 3 Km sono 50″ tra Rodriguez e Fuglsang

16:47: Attenzione attacco di Quintana! Ed è Thomas stavolta ricurice efficacemente. Grandissima prova della Sky!

16:45: In tutto questo, a 4 Km sempre in testa Rodriguez con 53″ su Fuglsang e 7’18” sul gruppo “maglia gialla”

16:43: Siamo a 4.3 Km dall’arrivo e gli scatti di Contador e NIbali hanno arroventato la corsa sulla salita di Plateau de Beille

16:41: Scatto di Nibali, grande prova di orgoglio del siciliano che però non sembra sortire grosso successo con Valverde che lo riprende e il trenino Sky che torna sotto con Porte e Thomas lì ancora a tirare

16:37: Una decina di unità il gruppo “maglia gialla” con Porte che tira le fila. Nibali e Quintana alle spalle di Froome. Manca Robert Gesink!

16:35: A 7.5 Km Rodriguez va via ed è il nuovo leader della corsa con Fuglsang in seconda piazza e Kwiatkowsky che perde posizioni e Bardet è a tiro del campione del mondo

16:34: Rodriguez sempre più vicino a Kwiatkowsky ed ecco il raggiungimento!

16:33: Allungo di Rodriguez che sembra essere uno strappo decisivo con Fuglsang e Bardet incapaci di reagire. Al quarto tentativo riesce a fare il vuoto.

16:32: Sempre al comando Kwiatkowsky anche se il suo vantaggio si assottiglia sempre più. 34″ il vantaggio sul terzetto Fuglsang, Rodriguez e Bardet

16:31: A 9 km dalla conclusione la Tinkoff-Saxo di Contador a tirare le fila del gruppo maglia gialla

16:30: Nuovo scatto di Fuglsang ma Rodriguez e Bardet sono sempre lì, con il francese che sembra un po’ al gancio, come si suol dire.

16:29: Roman Kreuziger in testa al gruppo maglia gialla e sempre presente Nibali.

16:28: Il campione iridato ai 10km dall’arrivo con Fuglsang sempre più motivato nel cercare l’aggancio.

16:26: L’immediato gruppo degli inseguitori è diventato un terzetto: Fuglsag, Bardet e Rodriguez con il campione del mondo Kwiatkowsky che ha 50″ su questo trio.

16:24: Attenzione! Rafa Majka davanti a tirare che potrebbe far pensare ad un tentativo eventuale di Alberto Contador, mancano 10.5 Km al termine.

16:22: 1:20 il vantaggio di Kwiatkowsky sui primi inseguitori, mentre attacco di Rodriguez e risposta di Fuglsang e Bardet.

16:20: Jakob Fuglsang prende l’iniziativa per cercare di fare la selezione nel primo gruppo degli inseguitori mentre Kwiatkowsky sempre leader della corsa con più di 10′ di vantaggio sul plotone.

16:19: Prova a risalire alcune posizioni Vincenzo Nibali che aveva iniziato l’erta indietro

16:18: Si pone in testa al plotone Richie Porte con subito alle sue spalle Geraint Thomas

16:17: Anche il gruppo giunge ai piedi dell’ultima salita

16.15: Cherel tira tra gli inseguitori ma Kwiatkowski tiene 1’30” di vantaggio. Staccato Vanmarcke

16.09: 16 al traguardo, inizia la salita finale!

16.00: sale il margine dei due uomini al comando. Poco accordo alle loro spalle e margine prossimo ai 2′.

15.41: scivolata per Meintjes in discesa. 25” di margine per i due battistrada quando mancano 38 chilometri alla fine. Ricordiamo che la salita finale misura 16 chilometri.

15.35: i passaggi sul GPM:

1. Michal Kwiatkowski, 10 pts

2. Sep Vanmarcke, 8 pts

3. Mikaël Chérel, 6 pts

4. Louis Meintjes, 4 pts

5. Romain Bardet, 2 pts

6. Jakob Fuglsang, 1 pt

15.15: rientra ora Purito assieme a Sicard. Poco dopo anche Cherel e Izagirre. I due uomini al comando hanno ancora 20” di margine. l gruppo sembra avere accelerato leggermente ed è a 11’10”

15.13: è il momento di Bardet che sembra in grado di fare la differenza e con Fuglsang e Meintjes si riporta sulle ruote di Kwiatkowski e Vanmarcke. Non risponde per ora Purito Rodriguez

15.12: accelera anche Fuglsang! Gli inseguitori si avvicinano ai battistrada e il gruppetto dei fuggitivi si assottiglia.

15.09: il vantaggio degli attaccanti è ora di una quarantina di secondi e dal secondo gruppo attacca Jan barta. Gruppo a 12’20”

14.49: praticamente ai piedi del Port de Lers, penultima ascesa di giornata, i tre attaccanti hanno un minuto e mezzo sugli inseguitori, gruppo a oltre 12′

14.37: si sono avvantaggiati 3 uomini. kwiatkowski, preidler e Vanmarcke hanno 45” di vantaggio sugli altri fuggitivi, quasi 12′ sul gruppo che non sembra avere intenzione di accelerare nell’immediato.

14.23: il margine dei fuggitivi sale oltre i 9′

14.15: piove sulla corsa in discesa. Questi passaggi sul GPM.

1. Kristjian Durasek, 10 pts

2. Georg Preidler, 8 pts

3. Mikaël Chérel, 6 pts

4. Matthieu Ladagnous, 4 pts

5. Sylvain Chavanel, 2 pts

6. Romain Bardet, 1 pt

13.51: margine invariato, sempre gli uomini di Froome a dettare il ritmo, non certo indiavolato, in testa al gruppo.

13.42: prende decisamente margine la fuga (con Kwiatkowski rientrato). 8’40” adesso, la Sky sembra aver mollato.

13.32: iniziato anche il GPM di Col de la Core e il gruppo dei fuggitivi si è spezzato. Kwiatkowski, attardato, sta provando a rientrare da solo.

13.29: aumenta il vantaggio, arrivato a poco meno di 7′.

13.17: il gruppo si mantiene a 6′

13.16: terminata anche la discesa del Portet d’Aspet. Questi i passaggi:

1. Georg Preidler, 5 pts

2. Jérémy Roy, 3 pts

3. Lieuwe Westra, 2 pts

4. Anthony Delaplace, 1 pt

12.33: inizia la salita, Tulik e Sieberg stanno cercando di riportarsi sul gruppetto dei primi. Sempre la Sky a fare l’andatura con Stannard

12.20: 6′ di vantaggio. Situazione che si è stabilizzata. Col de Portet d’Aspet sempre più vicino.

12.04: il margine degli attaccanti è di 4′. Team Sky a fare andatura molto blanda in testa al gruppo.

11.56: questi gli atleti in fuga.Lieuwe Westra, Jakob Fuglsang (Astana), Matthieu Ladagnous, Jérémy Roy (FDJ), Gorka Izagirre (Movistar), Michal Kwiatkowski (Etixx), Romain Bardet, Mickaël Chérel, Christophe Riblon (AG2R), Jan Barta (Bora), Bryan Coquard, Romain Sicard (Europcar), Kristjian Durasek (Lampre), Dani Navarro (Cofidis), Sylvain Chavanel, Jérôme Coppel (IAM), Joaquim Rodriguez (Katusha), Frédéric Brun, Anthony Delaplace (Bretagne-Séché), Louis Meintjes (MTN), Georg Preidler (Giant), Sep Vanmarcke (LottoNL-Jumbo).

11.55: una ventina di corridori al comando, il gruppo sembra lasciare spazio. Anche Kwiatkowski e Bardet in fuga tra gli altri.

11.51: alle spalle di Westra e Meintjes stanno arrivando altri corridori, mentre Coquard si è rialzato. Situazione interessante.

11.46: si aggiunge anche Meintjes (MTN Qhubeka)

11.44: Westra (Astana) e Coquard (Europcar) sono i primi attaccanti di giornata.

11.43: Greipel (sempre super), poi Degenkolb, Sagan e Cavendish. Sagan tiene la maglia verde ma Greipel vola. E iniziano gli scatti

11.35: primo attacco di giornata. Ci prova un uomo della Bora-Argon18, subito ripreso. 5 chilometri al traguardo volante.

11.20: partita la tappa. Lotto-Soudal in testa al gruppo per portare i velocisti allo sprint intermedio. Difficile possa partire la fuga prima della volata.

11.13: è già stato il via ufficioso, i corridori si dirigono verso il chilometro zero.

10.53: pochi minuti alla partenza, che sarà data alle 11.15

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Tag

Lascia un commento

Top