Tiro con l’arco, Mondiali 2015: Guendalina Sartori raggiunge Nespoli e Pasqualucci nell’individuale. Out il resto degli azzurri

Arco_Sartori.png

Continuano i Mondiali 2015 di tiro con l’arco a Copenaghen con l’inizio ufficiale delle sfide riservate ai tornei individuali e se le squadre avevano regalato all’Italia un bilancio abbastanza positivo, altrettanto non si può dire per i duelli da singolaristi.

Nel tabellone maschile di ricurvo, detto dei già qualificati Mauro Nespoli e David Pasqualucci ai 1/16 di finale, Michele Frangilli viene eliminato ai 1/24 di finale dal romeno Razvan Marcu per 4-6 vanificando quindi la precedente vittoria con l’atleta di taipei Guan-Lin Yu ( 6-2).

Al femminine invece, è solo Guendalina Sartori ad uscire indenne dalle forche caudine dei primi scontri ad eliminazione diretta: la veneta infatti si sbarazza con un doppio 6-2 della russa Kateryna Yavarovska (UKR) e della nordcoreana Un Ju Kang approdando ai 1/16 di finale.
Mentre Natalia Valeeva ed Elena Tonetta si fermano rispettivamente ai 1/24 e ai 1/48 di finale, con la strade sbarrate dall’indiana Laxmirani Majhi (6-5 / 9*-7) e dall’’indonesiana Yuliana Ika Rochmawati (2-6).

Copione purtroppo uniformato anche nel compound dove, Sergio Pagni, Luigi Dragoni e Federico Pagnoni non riescono a trovare il ritmo giusto venendo eliminati tutti nelle prime battute di gara; così come Laura Longo, Viviana Spano e Marcella Tonioli, poco consistenti.

Il programma di domani dunque, prevede che si continuo i programmi relativi ai tabelloni individuali al fine di decidere poi quali saranno gli scontri decisivi per l’assegnazione delle medaglie iridate, che si disputeranno nel fine settimana.

PER ULTERIORI INFO E LE IMPRESSIONI DEGLI AZZURRI (Clicca qui)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fitarco

Lascia un commento

Top