Tiro con l’arco, Mondiali 2015: gli azzurri ai “Raggi X”

Arco-Mauro-Nespoli-Coni-Twitter.jpg

La spedizione azzurra è pronta a partire per i Mondiali outdoor 2015 di tiro con l’arco, alla volta di Copenaghen. Una squadra quella italiana di arco ricurvo, composta da 6 atleti sul posto e 2 riserve a casa, equamente divisa fra quattro uomini e quattro donne,

E proprio dal comparto maschile, ci parte giusto partire ad analizzare le convocazioni del tecnico Wietse Val Alten.

Il riferimento più importante sarà sicuramente Mauro Nespoli, capace negli ultimi anni di affermarsi a livello internazionale e di essere il più costante nei risultati a livello individuale; mentre Michele Frangilli dovrebbe costituire l’elemento di esperienza del trio, con le sue tante battaglie e le medaglie conquistate in tanti anni di kermesse planetarie.
Al contrario, infine, di quel David Pasqualucci che da giovane esordiente ha fatto vedere di non sentire la paura di determinati palcoscenici facendo capire a tutti che, se non nell’immediato periodo, il futuro è suo. Senza dimenticare comunque Massimiliano Mandia, sempre pronto a far parte di questo gruppo, pur in veste di riserva.

Il compito dei nostri sarà quindi quello di avventurarsi il più avanti possibile nel torneo individuale, magari sfruttando un buon round di qualifica, non mancando però di fare bene nell’appuntamento a squadre dove, peraltro, c’è in gioco l’accesso diretto a Rio 2016 arrivando direttamente nelle prime otto formazioni del mondo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fitarco

Lascia un commento

Top