Tennis, Wimbledon 2015: Roger Federer e la decima semifinale sui campi di Church Road!

federer.jpg

Roger Federer non finisce mai di sorprendere e ufficialmente oggi, dopo il quarto di finale vinto per 6-3 7-5 6-2 contro il francese Gilles Simon, ha raggiunto un altro record personale: la decima semifinale sui campi di Church Road, un traguardo che lo porta a -1 dal primato assoluto di 11 di Jimmy Connors.

Un match sublime quello dello svizzero che si è liberato in grande scioltezza di un giocatore che spesso lo aveva fatto soffrire, come a Parigi e agli Australian Open in cui Roger fu costretto al quinto set  dal transalpino . Questa volta il connubio tra il fenomeno di Basilea e l’erba londinese è stato troppo anche per il numero 13 del mondo. Una partenza bruciante di Federer ha subito messo le cose in chiaro, fin dal primo set,  ed avanti di un break, la frazione si è chiusa sul 6-3, con 35 minuti di interruzione per pioggia.

Nella seconda un piccolo passaggio a vuoto, il primo di tutto il torneo per il rossocrociato, ha riportato in partita Simon sul 5-5 ma è una pia illusione perchè oggi Roger è super concentrato, con un unico obiettivo: raggiungere la semifinale e giocarsi le proprie chance per l’ottavo Championship in terra inglese. Il 7-5 è stato la logica conseguenza di una dimostrazione di classe tale da restare senza fiato.

Nuovamente la pioggia sul campo numero 1 è arrivata ad interrompere la contesa, ma è solo lo spazio di qualche minuto ed il re di Wimbledon è lì a partire fortissimo con break ad inizio del terzo set mettendo, la parola fine alle speranze del francese. Un 6-2 senza appello che ha lasciato negli occhi degli appassionati tanti colpi di una qualità tale da aver, chissà, costretto gli spettatori a far utilizzo di creme particolari per le mani, per i tanti applausi tributati. Pura poesia il tennis di Roger che di partita in partita eleva il proprio gioco e, come il predatore che sente l’odore del sangue della propria preda, il rossocrociato, dal viso tranquillo ma dall’animo assetato di vittoria, è lì pronto a confrontarsi con Andy Murray, in una sfida dal gusto particolare (Wimbledon 2012 e ultimo successo di Federer) che già da ora attendiamo tutti con ansia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine:Twitter Wimbledon

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top