Tennis, Wimbledon 2015: il bis di Novak Djokovic. Federer piegato in quattro set

tennis-novak-djokovic-wimbledon-2015-finale-twitter-wimbledon.jpg

Novak Djokovic concede il bis a Wimbledon. Il serbo è ancora lui il campione dei Championships, trionfando in quattro set su Roger Federer con il punteggio di 7-6 6-7 6-4 6-4 dopo tre ore di gioco. Per il numero uno del mondo è il terzo trionfo sull’erba londinese ed è il nono Slam della carriera; mentre Federer deve ancora rimandare il successo in un Major (ultima vittoria proprio a Londra nel 2012) e soprattutto la possibilità di diventare il primo giocatore della storia a vincere otto titoli a Wimbledon.

Nel primo set il primo ad allungare è Federer, che strappa il servizio nel sesto game e si porta sul 4-2. Lo svizzero sembra indirizzare il set in suo favore ed invece Djokovic è perfetto nel game successivo ed ottiene l’immediato controbreak, che praticamente porta il tutto al tiebreak. Nole non sbaglia nulla e grazie anche ad un clamoroso recupero allunga fino al 6-1 e il doppio fallo di Roger mette fine alla prima frazione.

Il livello di gioco si innalza notevolmente nel secondo set. Djokovic è bravissimo ad annullare due palle break nel quinto game e riesce a tenere il servizio. Nel decimo gioco il serbo ha un set point, ma Federer annulla venendo a rete dopo una seconda rischiosissima e molto carica. Lo svizzero non sfrutta una terza palla break e si va al tiebreak, che sarà semplicemente spettacolare. Djokovic allunga prima sul 3-1 e poi sul 4-2, ma Federer riesce a recuperare. Il numero due del mondo annulla sei set point ed è lui alla fine a chiudere con il suo secondo set point, seguendo il servizio a rete e chiudendo facilmente con la volée.

Ad inizio terzo set sia Federer che Djokovic concedono qualcosa al servizio, ma si resta in parità nei primi due game. Il terzo gioco, però, è quello decisivo perchè Roger si fa recuperare da 40-15 e subisce il break. Sul 3-2 in favore di Djokovic comincia a piovere e allora giocatori negli spogliatoi e pausa per recuperare le energie. Si rientra in campo, ma non cambia nulla perchè il serbo è perfetto e non lascia occasioni all’avversario e si porta a condurre due set a uno.

L’inerzia della partita è tutta a favore del numero uno del mondo e nel quarto set è ancora lui a fare il break per primo nel quinto game e portarsi 3-2. Federer è alle corde, ma riesce a salvarsi nel settimo game, annullando due palle break a Nole, che sembravano tanto essere dei match point. Nel gioco successivo Djokovic va sotto 0-30, ma con il servizio si salva e si riporta avanti 5-3. E‘ il momento decisivo perchè Djokovic poi trova due incredibili risposte e al primo match point chiude e trionfa sull’erba più famosa del mondo. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Immagine:Twitter Wimbledon

Lascia un commento

Top