Tennis, Wimbledon 2015: altra bocciatura per Camila Giorgi

tennis-camila-giorgi-hertogenbosch-fb-supertennis.jpg

Purtroppo è ormai un’abitudine e ancora una volta il copione è stato lo stesso. Camila Giorgi non supera l’ennesimo esame della carriera, facendosi spazzare via dal campo da Caroline Wozniacki con un doppio 6-2 in un’ora e un quarto di match.

C’erano grandi aspettative sulla marchigiana, che arrivava a Wimbledon dopo aver vinto il primo titolo della carriera sull’erba di Hertogenbosch e che nelle prime due sfide ai Championships aveva offerto due ottime e convincenti prestazioni, facendo pensare ad un esito certamente diverso della sfida con la ex numero uno del mondo, che tra l’altro Giorgi aveva già battuto in carriera agli Us Open.

Anche in questa partita Camila ha mostrato “al meglio” tutti i suoi limiti. Impietoso il numero degli errori gratuiti: 32-3 a sfavore dell’azzurra, con Wozniacki che ad un certo punto si limitava a rimettere la pallina dall’altra parte della rete, aspettando puntualmente l’errore dell’azzurra.

Purtroppo la sensazione è quella che il tennis italiano stia davvero sprecando un grandissimo talento ed una giocatrice che sulle superfici veloci potrebbe davvero essere tra le migliori del circuito. A Camila servirebbe più che mai un cambio nella guida tecnica, cercando un nuovo coach che le possa fare quel salto di qualità che purtroppo non riesce davvero mai a fare. Non è possibile limitarsi a tirare forte, senza avere mai un minimo piano di gioco ed una strategia. Stiamo parlando ancora di una ragazza giovanissima, ma bisogna intervenire ora per non perderla definitivamente. Staccarsi dal padre allenatore, che comunque va detto l’ha portata in alto, è difficile, ma potrebbe essere l’unica soluzione per provare davvero a cambiare e diventare finalmente quella giocatrice che attendiamo ormai da troppi lunghi anni.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto da pagina FB di Supertennis

andrea.ziglio@oasport.it

 

Lascia un commento

Top