Sci alpino: si ritirano Zettel e Lindell-Vikarby

zettel.jpg

Da Andrea Fischbacher a Dominique Gisin, da Nicole Hosp a Carolina Ruiz Castillo, da Marion Rolland sino a…Kathrin Zettel e Jessica Lindell-Vikarby: la Coppa del Mondo 2015-2016 di sci alpino femminile ripartirà senza molte protagoniste. Infatti, nelle ultime ore sia l’austriaca, sia la svedese hanno decise di appendere gli sci al proverbiale chiodo.

Per la ventinovenne della Bassa Austria si chiude una carriera dove scintillano il bronzo olimpico conseguito a Sochi in slalom speciale e tre medaglie iridate (oro in supercombinata a Val-d’Isère 2009, argento nella gara a squadre di Bormio 2005 e nello slalom a Garmisch-Partenkirchen 2011): alle soddisfazioni, infatti, l’atleta originaria di Göstling ha sempre alternato “tanto dolore fisico, ed è per questo che dico basta“, come ha comunicato nella conferenza stampa d’addio. Un Wunderteam letteralmente dimezzato perde dunque una specialista delle prove tecniche, talvolta sin troppo discontinua, capace comunque di collezionare nell’invidiabile palmarès anche nove vittorie in CdM (la prima e l’ultima ad Aspen, nel 2006 e nel 2012) e cinquanta podi complessivi, con un quarto posto nella classifica generale finale del 2008-2009.

Pochi minuti fa, invece, il sito aftonbladet.se ha riportato la notizia dell’abbandono di Jessica Lindell-Vikarby: “Il bronzo mondiale ottenuto a Vail-Beaver Creek mi ha permesso di raggiungere il mio obiettivo: con questa medaglia in tasca, posso dire basta al mio grande viaggio“.  La trentunenne della contea di Stoccolma, cresciuta molto nelle ultime stagioni, chiude con due successi in CdM all’attivo (superg di Cortina 2009, gigante di Beaver Creek 2013) e otto podi complessivi: gli ultimi, tra le porte larghe, a Lenzerheide e Are nel marzo 2014, al termine di una stagione che la vide al secondo posto della classifica di gigante.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: Kathrin Zettel Fanpage

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top