Sci alpino: si conclude il collegiale azzurro a Les Deux Alpes

marsaglia1.jpg

Si è concluso ieri il lungo raduno della nazionale femminile di sci alpino incominciato lunedì 22 giugno a Les Deux Alpes: dodici giorni di lungo lavoro in ghiacciaio, agli ordini di Gianluca Rulfi (nuovo responsabile discipline tecniche) e Alberto Ghezze (responsabile prove veloci), hanno permesso alle azzurre di mettere nelle gambe quel “carburante” che in stagione risulterà assolutamente fondamentale.

Sulle eterni nevi del ghiacciaio francese hanno lavorato per l’intera durata dello stage Elena Curtoni, Irene Curtoni, Federica Brignone, Chiara Costazza, Elena Fanchini, Nadia Fanchini, Francesca Marsaglia, Manuela Moelgg, Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Nicole Agnelli e Sofia Goggia, mentre Marta Bassino si è aggregata più tardi dopo aver conseguito il diploma di maturità e Daniela Merighetti, al rientro post-infortunio, ha svolto un programma ridotto. Non è stata della partita, come da programma, Karoline Pichler, che comunque ha concluse la fase riabilitativa dopo l’intervento reso necessario, in inverno, per la rottura del menisco destro.

Come riporta Raceskimagazine, a Les Deux Alpes era invece presente Roberto Nani: il livignasco dell’Esercito si differenzierà dai compagni anche nel mese di agosto, quando volerà in Australia e Nuova Zelanda per abbassare il proprio punteggio Fis nelle gare di slalom mentre gli altri azzurri andranno a svolgere la consueta rifinitura in Argentina.

Per restare aggiornato sul mondo della montagna, visita La GrandeNeve, anche su Facebook

foto: credit Fisi

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top