Rugby Championship 2015, McCaw lancia gli All Blacks in Sudafrica. Valanga australiana in Argentina

10687069_10152534074571915_3001925781065760667_n.jpg

Gli All Blacks non perdonano nella seconda giornata del Rugby Championship 2015. Nonostante una partita non eccelsa, la Nuova Zelanda supera in uno dei match più attesi dell’anno un Sudafrica ancora una volta crollato nei minuti finali, dopo aver (quasi) sempre condotto la partita nel punteggio e nel gioco. A decidere è una meta propiziata dalla furbizia di Richie McCaw al 73′ , che ha completamente girato il verso di una partita poi chiusa dai campioni del mondo per 20-27 all’Ellis Park di Johannesburg.

A Mendoza, invece, l’Australia tiene vive le speranze di strappare il torneo agli odiati rivali neozelandesi e li affronterà all’ultima giornata nella sfida decisiva per il titolo. I Wallabies travolgono nella ripresa un’Argentina grintosi e combattivi ma al solito piuttosto imprecisi: gli aussie chiudono la pratica 9-34, senza nemmeno affondare del tutto il piede sull’acceleratore

Risultati

Sudafrica – Nuova Zelanda 20-27
3′ cp. Sopoaga, 10′ m. le Roux tr. Pollard, 21′ cp. Pollard, 40′ B.Smith tr. Sopoaga, 45′ m. Kriel tr. Pollard, 48′ m. Coles tr. Sopoaga, 57′ cp. Pollard, 75′ m. McCaw tr. Sopoaga, 80′ cp. Sopoaga

Argentina – Australia 9-34
17′ m. Tomane, 30′ cp. Sanchez, 39′ cp. Foley, 40′ cp. Sanchez, 42′ cp. Foley, 55′ cp. Foley, 58′ cp. Sanchez, 59′ m. Mumm, 70′ cp. Foley, 79′ m. Kuridrani tr. Foley, 80′ m. Ashley-Cooper

Classifica: Nuova Zelanda 9, Australia 9, Sudafrica 2, Argentina 0

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto:  Pagina Facebook All Blacks

Lascia un commento

Top