Pattinaggio velocità, Europei 2015: dominio tricolore sulle rotelle, un vanto per l’Italia!

11800591_434368750076434_7077878939941269573_n-e1438007659597.jpg

Si è chiusa ieri la rassegna continentale di Pattinaggio velocità su rotelle che ha visto gli atleti di tutta Europa sfidarsi lungo le piste e le strade austriache di Worgl e Innsbruck. Un autentico dominio azzurro ha caratterizzato l’intera competizione, con Francesca Lollobrigida punta di diamante di tutta la spedizione, con ben 6 ori conquistati nelle gare cui ha preso parte, dando un contributo importantissimo anche nelle vittorie di staffetta.

 

Un movimento compatto, dunque, frutto di una tradizione vincente e che, grazie anche al lavoro del ct Massimiliano Presti, si è confermata. Un medaglie spaventoso: 36 medaglie in pista distribuite in 14 ori, 14 argenti e 8 bronzi mentre su strada 40 medaglie di cui 19 ori, 10 argenti e 11 bronzi. Cifre che parlano chiaro sulla superiorità azzurra nei confronti di rivali storiche della disciplina quali Francia e Belgio. In particolare, ciò che ha impressionato sono state le prestazioni della skater junior al femminile, come Giorgia Bormida e Veronica Luciani (Junior B) efficaci sia sulle distanza sprint che di resistenza, che sono valse ben 21 allori ovvero 10 ori, 5 argenti e 6 bronzi. Dati incredibili che, come detto, danno fiducia anche per il futuro della disciplina, visto che una percentuale non indifferente di successi è arrivata dalle categorie giovanili.

Un vanto per il nostro Paese che troppe volte si perde nel decantare le qualità altrui, senza guardare alle proprie. Purtroppo, ciò accade anche perchè la dovuta attenzione, nei confronti di eventi internazionali come la competizione di cui vi stiamo parlando, non è messa particolarmente in risalto dagli organi competenti e finisce, spesso e volentieri, nei trafiletti di un giornale. Un peccato, perchè il pattinaggio a rotelle meriterebbe ben altro spazio, non solo per i risultati ottenuti, ma anche per la sua funzionalità in altre discipline. Non è un caso che atleti come Francesca Lollobrigida e Fabio Franciolini siano da anni impegnati anche nello speed skating sul ghiaccio con Francolini ad aver conquistato l’argento iridato sulla Mass Start. Scorrendo la storia, troviamo il caso di Ippolito Sanfratello, medaglia d’oro nel Team Porsuit di Torino 2006 con Enrico Fabris e, guardando oltre i nostri confini, Chad Heddrick, plurimedagliato alle Olimpiadi e ai Mondiali e nato skater su rotelle.

Pertanto le tante vittorie che l’Italia ha incamerato negli Europei 2015 sono da sottolineare per gli aspetti di cui abbiamo parlato e che danno importanza ai sacricifici degli atleti per un unico scopo: la vittoria!

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine:profilo FB Maurizio Lollobrigida

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top