Pallanuoto, Universiadi 2015: l’Italia si arrende ai rigori. Ungheria oro, azzurri d’argento

e531319dafa9eef723bdfa60ef87b52a_XL1.jpg

Questa volta non sono amici al Settebello universitario i rigori. Gli azzurri guidati da Alessandro Duspiva si arrendono nell’ultimo atto dell’Universiade 2015 a Gwangju, in Corea del Sud, all’Ungheria per 14-13 dopo i tiri dai cinque metri. Resta l’amaro in bocca per un argento che poteva essere qualcosa in più. Comunque ottima la prestazione dei giocatori italiani.

Italia-Ungheria 13-14 dtr (7-7 dopo i tempi regolamentari) 
Italia: Oliva, Esposito, Damonte, Coppoli 1, Marziali 1, Foglio, Dolce 1, Nora, Gitto, Mirarchi 2, Bruni 1, Lanzoni 1, Vespa. All. Duspiva
Ungheria: Bisztritsanyi, Santavy, Batori 2, Sedlmayer 1, Jansik 1, Kovacs 2, Zalanki, Illes, Lorincz, Chilko 1, Szentesi, Halek, Barabas. All. Dr. Vincze
Arbitri Stampalija (CRO) e Peila (USA)
Parziali (1-0, 3-1, 1-4, 2-2). Tiri di rigore: Dolce gol, Marziali gol, Mirarchi sbagliato (traversa), Gitto gol, Lanzoni gol, Dolce gol, Marziali gol, Mirarchi sbagliato (parato).

Foto: FIN

Tag

Lascia un commento

Top