Pallanuoto, Mondiali Kazan 2015. Campagna: “Male in difesa, nulla è scontato”

d4aa170c1a7f2dbeb37824b97488ada6.jpg

Esordio da dimenticare per il Settebello che è stato sconfitto nella prima giornata del Mondiale di Kazan 2015 per 11-10 dalla Grecia. La squadra di Sandro Campagna non è riuscita ad esprimere la sua forza nel primo incontro del preliminare ed ora è costretta a vincere entrambe le partite che la aspettano per provare a puntare alla vetta del girone e alla qualificazione automatica ai quarti.

Questo il commento alla FIN del ct azzurro: “Non abbiamo fatto una grande partita soprattutto non c’è stata la solita sicurezza della difesa, quello che è uno dei nostri punti di forza. Abbiamo sempre rincorso nel punteggio e mi è piaciuta la reazione sotto di tre gol che ci ha riportato in parità. Poi abbiamo avuto l’occasione di vincerla con un paio di tiri sporcati dagli avversari. Ora ci aspettano due partite difficili con Russia e Stati Uniti, al Mondiale nulla è scontato”.

Si è espresso anche Alex Giorgetti, bomber azzurro: “Siamo stati sempre sotto nel punteggio e loro hanno meritato la vittoria. Nel 2013 anche il Montenegro ha perso la partita inaugurale del mattino e poi è arrivato in finale. Speriamo che sia di buon auspicio per noi. A livello mentale abbiamo tenuto e avevamo recuperato il punteggio. Mi dispiace per quel tiro alla fine mi sentivo sicuro di poter far centro ed invece è andata fuori. Impareremo molto da questa partita, ora dobbiamo subito reagire”.

In chiusura le parole di Matteo Aicardi, tra i migliori del Settebello: “Abbiamo difeso male e siamo entrati nel loro ritmo lento, cosa che ci eravamo imposti di non fare. Abbiamo segnato solo un gol in controfuga nell’unica occasione concessa. La Grecia l’abbiamo sempre sofferta in questi anni e oggi si è visto; ora il cammino è lungo e bisogna subito reagire”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top