Pallanuoto femminile, Mondiali 2015: le avversarie del Setterosa

Roberta-Bianconi-Pallanuoto-Profilo-FB-Bianconi.jpg

Si avvicinano a grandi passi i Campionati del mondo di Kazan 2015, dove andrà in scena anche il torneo di pallanuoto femminile. Andiamo a scoprire, girone per girone, le squadre presenti e le loro ambizioni.

Gruppo A: Canada, Kazakistan, Nuova Zelanda, Spagna

Girone diviso in due. Canada e Spagna si giocheranno l’accesso diretto ai quarti di finale, mentre l’altra dovrà accedere al secondo girone eliminatorio. Tra le due è favorita la Spagna, squadra iridata uscente dalla rassegna di Barcellona 2013. Difficile possa ripetersi, ma è una squadra che ambisce alla zona medaglie. Tra Kazakistan e Nuova Zelanda lotta per accedere al secondo turno,

Gruppo B: Australia, Sud Africa, Grecia, Olanda

Lotta apertissima, con il Sud Africa a fare da spettatrice non pagante. Australia, Grecia e Olanda puntano in alto in questa competizione, ma solo una di queste squadre può passare direttamente ai quarti, mentre le altre due dovranno passare dal secondo girone per pensare di giocarsi le prime posizioni alla fine del torneo.

Gruppo C: Brasile, Giappone, Usa, Italia

Gli Stati Uniti sono super favoriti per questo girone e tra le maggiori indiziate per vincere il torneo. L’Italia non dovrebbe avere problemi a superare il turno, con Brasile e Giappone che sono un gradino sotto il Setterosa. Difficile insidiare l’armata a stelle e strisce che viene dal successo nell’ultima edizione della World League ad inizio giugno.

Gruppo D: Ungheria, Russia, Cina, Francia

La Francia dovrebbe essere la vittima sacrificale del raggruppamento, con le altre tre squadre a giocarsi primo secondo e terzo posto. Cina favorita per cogliere la prima posizione, ma Russia e Ungheria non possono certamente essere sottovalutate anche in ottica torneo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Profilo Facebook Roberta Bianconi

Lascia un commento

Top