Nuoto, Universiadi 2015: Pizzamiglio argento e De Memme bronzo

Nuoto-Martina-De-Memme.jpg

Il bottino dell’Italnuoto alle Universiadi 2015 di Gwangju (Corea del Sud) aumenta nella quarta giornata di gare grazie a Stefano Mauro Pizzamiglio e Martina De Memme. Ora gli azzurri sono a quota 5 (1-2-2), quando siamo giunti al giro di boa della manifestazione. Già brillante due anni fa a Kazan, la De Memme coglie il bronzo nei 400 stile libero toccando in 4’08″98 nella gara vinta dall’americana Leah Smith in 4’05”29. Settima Martina Rita Caramignoli (4’15″01), sul gradino più alto del podio ieri nei 1500 sl.

Pizzamiglio è invece argento nei 50 dorso. Il crono è di 25″43: lo anticipa solo il giapponese Junya Hasegawa (25”25), sesto Matteo Milli (25”61). L’Italia colleziona anche piazzamenti: quarto Francesco Pavone nei 200 farfalla (1’56″18, è il suo personal best), quinta Carlotta Zofkova nei 100 dorso (1’00″95), sesto e ottavo Luca Pizzini e Flavio Bizzarri nei 200 rana (2’11″17 e 2’11”70), settima Luisa Trombetti (2’14”46) nei 200 misti e sesta in 8’07”37 la 4×200 sl femminile così composta (Nesti 2’02″30, Trombetti 2’02″36, De Memme 2’01″62, Pirozzi 2’01″09).

Nelle semifinali disputate nell’impianto che ospiterà i Mondiali del 2019 ottime indicazioni provengono da Elena Di Liddo, che vanta il miglior tempo nei 100 farfalla in 58”21. Con un interessante 49”37 Marco Belotti è infine al momento terzo nei 100 sl.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Tag

Lascia un commento

Top