Nuoto Sincronizzato, Mondiali Kazan 2015: nuovo titolo per Romashina/Ishchenko. Cerruti/Ferro seste

cerruti-ferro-deepbluemedia.eu-sincro-nuoto-FIN.jpg

Nel pomeriggio italiano ai Mondiali di Kazan si è tenuta la finale del programma libero del duo di nuoto sincronizzato.

La Russia inizia la giornata con una nuova medaglia d’oro e la conquista dell’ennesimo titolo, dopo quello olimpico: Svetlana Romashina e Natalia Ishcheko  trionfano con il super punteggio di 98.2000.

Argento per la Cina, distaccata dalla prima in classifica di più di due punti: Huang Xuechen e Wenyan Sui ottengono 95.9000. Completano il podio e portano a casa la prima medaglia in questa manifestazione iridata le ucraine Anna Voloshyna e Lolita Ananasova con 93.6000, superando in questo segmento di gara e di una manciata di centesimi le giapponesi, Yukiko Inui e Risako Mitsui, quarte con 93.4333.

Quinto posto per le spagnole Ona Carbonell e Paula Klamburg con 92.2333.

Chiudono seste Linda Cerruti e Costanza Ferro, che possono essere soddisfatte della prestazione, dei miglioramenti e di essersi imposte sulle canadesi, Jacqueline Simoneau e Karin Thomas, eterne rivali e alla fine settime. Il duo azzurro deve essere contento anche del punteggio raggiunto, vicinissimo ai 91.0000 punti. Per loro 90.9667.

Top ten per Francia, Grecia e Messico.

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

eleonora.baroni@oasport.it

Foto: Deepbluemedia.eu (FIN)

Lascia un commento

Top