Nuoto Sincronizzato, Mondiali Kazan 2015: dominio Romashina. Cerruti settima

Linda-Cerruti-nuoto-sincro-D.Montano-P.Mesiano-e-G.ScalaDeepbluemedia.eu_.jpg

La prima gara di giornata per quanto riguarda il nuoto sincronizzato ai Mondiali di Kazan ha visto Svetlana Romashina, come protagonista dell’individuale dei preliminari del programma tecnico.

La russa, già campionessa del mondo a Barcellona e europea a Berlino, ha confermato ancora una volta il suo dominio in questa specialità con ben 94.3860, staccando di quasi tre punti Ona Carbonell. La campionessa iberica cercherà di mantenere la posizione e portare a casa il secondo gradino del podio. Per lei 91.4408. Vicinissima all’iberica la rivale cinese Wenyan Sun, terza con 91.3262.

Ai piedi del podio al momento l’ucraina Anna Voloshyna con 90.0364, mentre al quinto posto si è collocata la giapponese Yukiko Inui con 89.5851. Sesta posizione per la canadese Jacqueline Simoneau con 88.0766.

Linda Cerruti, quarta a Berlino l’anno scorso e ottava a Barcellona,  guadagna una posizione e si classifica settima. Per lei 86.2072. L’azzurra distacca di due punti l’avversaria, la greca Evangelia Platianioti. Più distante l’atleta della Foglia d’Acero, che la precede.

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

eleonora.baroni@oasport.it

 

foto:D.Montano-P.Mesiano-e-G.ScalaDeepbluemedia.eu_

Lascia un commento

Top