Nuoto, Mondiali Kazan 2015 – I dubbi di Mireia Belmonte Garcia: “Ho dolore, non so cosa succederà”

Mireia-Belmonte-Garcia-doha-2014-nuoto-foto-pagina-fb-fina-deepbluemedia.jpg

Altro giro, altro rischio di forfait. L’elenco degli assenti ai Mondiali 2015 di nuoto in programma dal 2 al 9 agosto a Kazan (Russia) è in continuo aumento. In principio furono Phelps e Park per motivi diversi extrafisici, poi Magnussen, Agnel e Hagino per infortunio, ora è in forse anche la spagnola Mireia Belmonte Garcia che poco si è vista negli ultimi tempi a causa di un problema alle spalle.

La mia intenzione è di andare e decidere una volta lì – si legge su Marca -. Non mi piace rinunciare ma la verità è che non so cosa succederà. Vivo più in fisioterapia che in acqua, non gareggio da molto. La priorità è ovviamente quella di guarire bene“. Il problema è nato circa tre mesi fa: borsite alla spalla sinistra e tendinite sulla parte destra che le causano molto dolore.

Ai Mondiali di Kazan la spagnola è iscritta a ben sette gare: 200 misti, 200 farfalla, 400 stile libero, 400 misti, 800 sl, 1500 sl e 5 chilometri di fondo. Il suo tecnico, Fred Vergnoux, ha già scartato le lunghe distanze: addio dunque alle acque libere e al mezzofondo. L’iberica fa inoltre sapere che un mese fa a malapena muoveva le braccia, mentre ora pare migliorata. “Il mio consiglio è quello di andare in vacanza e pensare solo a guarire – dice il tecnico che segue anche l’azzurra Alice Mizzau, rinata -, ma lei vuole andare a Kazan nonostante la volontà dei medici“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top