Nuoto, l’allarme di Federica Pellegrini: “Acqua troppo calda, stavo per svenire”

Federica-Pellegrini-nuoto-foto-enrico-spada1.jpg

Il nuoto 2.0 si fa sui social. Ieri Fabio Scozzoli svelava la sua assenza ai Mondiali di Kazan, oggi Federica Pellegrini lancia l’allarme caldo – che in questi giorni sta colpendo l’Italia intera, da Bolzano a Palermo – in vista proprio del grande impegno russo.

Temperature invivibili anche in acqua, che in teoria dovrebbe garantire un refrigerio a chi si allena e suda con i carichi di lavoro premondiali, e addirittura rischi di serie conseguenze fisiche. I due cinguettii della veneta sono rivolti alla Federnuoto e al Comune di Verona. Eccoli riportati di seguito, con la speranza che la fuoriclasse azzurra – reduce dal terzo miglior tempo dell’anno nei 200 stile libero a Vichy – e tutti i compagni possano continuare senza intoppi la preparazione verso Kazan.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Enrico Spada

Lascia un commento

Top