Motocross, GP Svezia 2015: Febvre sempre più dominatore, Cairoli urge l’impresa!

Antonio-Cairolo-Motocross-Pier-Colombo1.jpg

L’undicesimo appuntamento del Mondiale di MXGP 2015 sul tracciato insidioso di Uddevalla (Svezia) ha lasciato negli occhi degli appassionati la stessa immagine che, ormai, vediamo da quattro gare: Romain Febvre e la sua Yamaha numero 461 in tabella rossa. Un vero e proprio spettacolo quello che il transalpino ha offerto sulla pista svedese, dominando letteralmente la prima manche, infliggendo distacchi siderali ai propri avversari, e aggiudicandosi con grande carattere e determinazione il duello per la prima posizione, nella seconda prova, con l’esperto Kevin Strijbos, portacolori di casa Suzuki. Avrebbe potuto accontentarsi il francese, pensando alla classifica, ma la sua fame di vittoria è tale che ad 1 minuto dal termine c’è stato il sorpasso e la prima doppietta in top class, la quarta vittoria consecutiva. Una stagione, al momento, incredibile per il driver di Yamaha che sta sfruttando come meglio non potrebbe le assenze di piloti come Clement Desalle e Max Nagl e le non perfette condizioni del nostro Tony Cairoli.

Tony, infatti, ancora sofferente al braccio per l’incidente occorsogli a Maggiora, non è ancora al 100% della sua condizione e, soprattutto nella prima manche di Uddevalla, le sue problematiche fisiche gli hanno impedito di andare oltre un anonimo 13esimo posto. La determinazione e la voglia del campione si è poi vista in gara-2 in cui è riuscito ad artigliare un importante terzo posto, quasi stoico, che tiene aperte ancore le ambizioni per la conquista del suo nono titolo anche se la strada è decisamente in salita.

Febvre, come detto, sta vivendo un periodo magico sulla sua moto ed esprime una continuità di rendimento degna del miglior Cairoli, pertanto non sarà facile recuperare, soprattutto perchè i weekend si susseguiranno con grande velocità e il tempo per un recupero fisico, di cui il pilota di Patti avrebbe un gran bisogno, non ci sarà. Il prossimo round, infatti, si disputerà tra una settimana in Lettonia ed è chiaro che, in queste condizioni, il leader del Mondiale è favorito e avrà un’ulteriore chance per allungare. Servirà, dunque, una vera e propria impresa per Tony e noi tutti ci affidiamo alla sue grandissima qualità oltre che a un pizzico di fortuna, che non guasta mai!

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: fonte Pier Colombo

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top