Motocross, GP Repubblica Ceca 2015: Febvre sempre più vicino all’iride con Cairoli out!

Febvre-Motocross-Pier-Colombo.jpg

Il tredicesimo round del Mondiale di MXGP 2015, sul tracciato difficile di Locket (Rep. Ceca), sarà sicuramente condizionato dalla decisione di Tony Cairoli di non prendere parte all’appuntamento ceco, per via dei problemi al braccio non risolvibili in tempi brevi, come viene spiegato nell’articolo.

E’ evidente che, in una condizione del genere, Romain Febvre ha il titolo iridato a portata di mano, con il rivale più vicino in classifica fuori per 2 GP e una fiducia nei propri mezzi incredibile. Ben quattro vittorie negli ultimi 5 appuntamenti, per il pilota della Yamaha, e un vantaggio siderale sui propri avversari, rappresentano una condizione di grande serenità. Come recita la graduatoria infatti, il transalpino è leader con con 457 punti, mentre Cairoli, ormai fuori causa, insegue con 416 punti. Alle spalle di Tony abbiamo Paulin con la Honda (391 punti), poi Nagl con l’Husqvarna (360 punti) e Bobryshev con la Honda (345 punti).

Pertanto, oltre al driver della Yamaha, sarà anche il francese di Casa Honda, a poter approfittare del forfait di Tony, avendo messo in luce un ottimo feeling con la propria moto, specie su circuiti con le caratteristiche di Locket: compatti e sabbiosi in superficie. Chissà, potremmo assistere ad un duello tutto transalpino e sicuramente Febvre non farà tanti calcoli, come la gara in Lettonia ha dimostrato.In chiave azzurra, non ci resta che sperare in una buona gara di David Philippaerts, espressosi bene nelle ultime gare.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Foto: Pier Colombo

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top