Kite Surf, i Mondiali 2015 sbarcano in Italia! La Calabria è pronta: mare spettacolare

oa-logo-correlati.png

La bellissima terra di Calabria è pronta ad accogliere i Mondiali di kite surf, disciplina che dovrebbe entrare nel programma olimpico a partire dal 2020 (era già stata inserita per Rio, poi tolta in corso d’opera).

La manifestazione iridata, che scatterà nella giornata odierna e terminerà il 19 luglio, si svolgerà di fronte a Gizzeria (Catanzaro) nelle acque cristalline del Golfo di Sant’Eufemia, un luogo magnifico, uno scenario spettacolare capace di rilanciare questa meravigliosa Regione e di mostrarla a tutto il Mondo.

Il kite surf, disciplina giovane ed estremamente avvincente, ha ormai fatto base in Calabria visto che da ben tre anni gli Europei si disputano proprio in questo specchio di mare.

Un luogo scelto accuratamente e la cui candidatura ha prevalso addirittura sui soldi di Abu Dhabi e sulla tradizione velistica di San Francisco (che fa tanto America’s Cup).

 

Il parco balneare Hang Loose Beach sarà il grande protagonista del Mondiale di kite surf. Carmelo Cammarisano e Luca Valentini, patron della manifestazione, ha più volte analizzato la competizione: “Questa zona ha un sistema di venti eccezionale – dichiarano all’ANSA – dovuta alla particolare conformazione geografica. In questo tratto di Calabria la distanza tra le due sponde (quella tirrenica e quella ionica) è alla minima distanza, poco più di 30 chilometri. La presenza di una catena montuosa in mezzo amplifica il fenomeno per cui l’aria di terra scaldata dal sole si alza e attira aria dal mare”.

 

Gli atleti, provenienti da tutto il Mondo, si sfideranno nella formula kite. Prevista anche la quarta tappa del circuito Hydrofoil. A suggellare l’evento anche un annullo filatelico. In bocca al lupo a tutta la Calabria.

Lascia un commento

Top