Hockey prato: si riunisce la nazionale maschile in vista dell’Europeo. I convocati

10423262_10153595660016102_4546639758837051722_n1.jpg

Torna a radunarsi la nazionale maschile di hockey su prato in vista dell’Europeo di Pool C che si disputerà a luglio in Portogallo, a Lousada. I Blue Gladiators saranno agli ordini di Riccardo Biasetton in quel di Villafranca da oggi al 5 luglio. Tre le amichevoli che disputeranno Malta e compagni: tutte contro la Croazia (numero 46 al mondo).

Questi i 22 convocati:

MARIENTHALER THC: Enrico FRANCESCONI (92)
ASD S.H. PIU’ UNICA BONOMI: Francesco PADOVANI (94)
CUS PADOVA: Giulio DE VIVO (93)
HC DUSSELDORF: Daniele CIOLI (90)
CUS PISA: Michele COLELLA (92), Matteo ZOPPI (96), Simone PAGLIARA (96)
HATTEMSE MHC: Juano MONTONE (86), Julian MONTONE (90)
ROYAL VICTORY HC: Agustin NUNEZ (85)
CLUB EGARA: Thomas Patricio KEENAN (94)
TEVERE EUR HOCKEY: Andrea CORSI (91), Luca DA GAI (87)
HC ROMA: Daniele MALTA (83), Fernando GONZALEZ (78)
HCC BUTTERFLY: Davide GROSSI (89), Tommy HERRERA (94)
SAN SEBASTIAN: Ignacio MANES (86)
ROYAL BAUDOUN HC: Lorenzo DUSSI (89), Luca FERRINI (90)
HC SUELLI: Andrea VARGIU (89)
SG AMSICORA: Giaime CARTA (94)

L’idea era quella di confermare il blocco che era andato così bene nel Round 2 della World League di San Diego e vedere successivamente che migliorie apportare, ma le defezioni hanno un po’ condizionato le scelte. Da un lato abbiamo Giulio Ferrini e Martin Zalatel che per motivi personali, si sono dovuti allontanare dall’Europa e, vista l’impossibilità di contribuire al loro viaggio aereo, non sono potuti rientrare nella lista dei convocati. Il campionato non ha dato indicazioni confortanti, complice il numero di giocatori stranieri e gli atleti che non sono disponibili, sia per limiti di età, che per impegni lavorati o universitari. L’idea che avevamo in partenza era quella di poter lavorare su un buon gruppo di Under 21, ma non avendo avuto occasione di lavorarci, questo inserimento non è stato possibile a tutto tondo. Non sarà facile tornare nel Championship II, mai come quest’anno c’è una concorrenza agguerrita: Portogallo, Bielorussia (reduce dal Round 2 della World League ) e Galles in questo momento non sono avversari che si possono affrontare senza la dovuta preparazione. Ormai sono quattro mesi che la Nazionale non si trova insieme, ma come abbiamo fatto in questi ultimi due anni proveremo a fare del nostro meglio e anche di più.  Sono sicuro che i ragazzi che saranno convocati, come hanno sempre dimostrato, saranno all’altezza della competizione e del torneo che li aspetta”. Le parole di Biasetton alla FIH.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: FIH

Tag

Lascia un commento

Top