Giro Rosa 2015: Annalisa Cucinotta esulta a Pozzo d’Adda!

cucinotta.jpg

L’abbraccio tra Annalisa Cucinotta e il suo direttore sportivo Fortunato Lacquaniti, riportato dalla pagina Facebook ufficiale del Giro Rosa, vale più di mille parole: la ventinovenne azzurra ha infatti conquistato un successo d’assoluto valore, forse il più prestigioso in una carriera nella quale, nonostante lo stop forzato tra 2008 e 2010, ha sempre fatto valere le proprie doti sia nelle volate, sia nelle competizioni su pista.

L’atleta dell’Alè-Cipollini-Galassia e del Gruppo Sportivo Forestale, già vincitrice ad inizio stagione in una tappa del Ladies Tour of Qatar, ha dunque conquistato la vittoria a Pozzo d’Adda, traguardo della quarta tappa del Giro Rosa 2015: la giornata era vissuta su una lunga fuga di Silvia Valsecchi (BePink-LaClassica), Valentina Bastianelli (Inpa Sottoli Giusfredi), Lizzie Williams (Orica-Ais) e Mieke Kroger (Velocio-Sram). Proprio l’azione delle #yelloworangefluo e degli altri team delle ruote veloci ha permesso il ricongiungimento e di conseguenza lo sprint, vinto dalla friulana di Muzzana del Turgnano davanti ad un’ottima Marta Bastianelli: la laziale della Aromitalia-Vaiano-Fondriest, già campionessa del mondo, è alla prima stagione completa di rientro dopo la maternità. Il tripudio azzurro è completato dal terzo posto della campionessa nazionale Elena Cecchini (Lotto-Soudal) e dal quarto di Barbara Guarischi (Velocio-Sram).

La statunitense Megan Guarnier conserva la maglia rosa: domani, il traguardo di Aprica potrebbe però rimescolare le carte.

foto: Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top