Ginnastica, Mondiali 2015 – Rivoluzioni di “regolamento” per Glasgow. Spunta il maxi schermo, giudici via, “moviola” e…

McKayla-Maroney-Stuck-Landing.jpg

Scorrendo nelle direttive dei Mondiali 2015 di ginnastica artistica è emerso che il Comitato Esecutivo della Federazione Internazionale ha approvato dei provvedimenti eccezionali esclusivamente per questa edizione della rassegna iridata. Scopriamoli insieme.

 

  • Uno spettacolare maxi schermo da 224 metri quadrati (un bel 15×15 in sostanza) verrà installato dietro alla pedana del volteggio e sarà visibile da tutta l’Arena. Il cosiddetto Mega Wall verrà utilizzato per intensificare le emozioni dell’evento, per aumentare l’intrattenimento fornito da questo sport, per rendere più chiare le situazioni di gara e fornire dei replay
  • Le giudici di linea al corpo libero non saranno più sul podio ma si siederanno accanto ai giudici del Panel D ed E. Saranno supportati da un sistema video che li aiuterà a capire se un atleta è uscita o meno dalla pedana. Le linee laterali e quella frontale saranno viste direttamente dalle giudici, quella di dietro sarà monitorata da due telecamere
  • Non si utilizzeranno più le bandiere rosse per indicare un “out” ma si utilizzerà una luce elettrica di colore rosso che rimarrà accesa per tre secondi
  • Squadre e atleti verranno annunciati dallo speaker in ordine di entrata nell’Arena. Si dirigeranno poi verso la giuria che li riceverà seduti
  • Durante i cambi attrezzi sono previsti degli intrattenimenti per il pubblico
  • Le prove podio dovranno replicare fedelmente quando succederà in gara e non saranno più una mera esercitazione
  • Le bandiere delle varie Nazioni non saranno appese sul soffitto del palazzetto come da tradizione. Saranno utilizzate solo durante la Cerimonia d’Apertura e durante le Finali, ma solo sul Mega Wall
  • Confermata la procedura delle premiazioni
  • La moviola (ndr) rimarrà uguale alla consueta. Stesso discorso per i reclami (solo sulla D)

 

Lascia un commento

Top