Ginnastica, EYOF 2015 – Lorenzo Galli di bronzo al cavallo! Tutti i risultati delle Finali di Specialità

lorenzo-galli.jpg

A Tbilisi (Georgia) l’Italia della ginnastica festeggia la sua seconda medaglia agli EYOF 2015. Sono sempre i maschietti a tenere alto il tricolore al Festival Olimpico della Gioventù Europea dopo l’argento conquistato con la squadra.

Nella gara più importante dell’anno per il settore juniores, Lorenzo Galli si tinge di bronzo al cavallo con maniglie. Grazie ai suoi 14 punti puliti, l’azzurrino sale nuovamente sul podio riscattando così la delusione per una Finale all-around al di sotto delle sue potenzialità. Fanno meglio di lui solo l’imprendibile russo Alexander Sychugov (14.700) e il britannico Joe Fraser (14.200) che ieri aveva vinto il concorso generale individuale. Stefano Patron chiude invece al sesto posto (13.600).

 

Di seguito la cronaca e i risultati di tutte le altre Finali di specialità di giornata dove non erano in pedana atleti italiani. Domani la chiusura della competizione con la seconda e ultima parte degli atti conclusivi per attrezzo.

VOLTEGGIO (femminile) – La francese Marine Boyer non delude le aspettative e trionfa grazie al suo bel doppio avvitamento (14.350) per un media complessiva di 14.275. Si deve così arrendere Daria Skrypnik, medaglia d’oro nell’all-around, fermatasi a 14.100. Doppietta russa con il bronzo conquistato da Elena Eremina (14.000).

PARALLELE ASIMMETRICHE – Daria Skrypnik era la superfavorita della vigilia, forte di due esercizi da urlo tra qualificazioni e finale individuale. La russa esegue un esercizio da senior (6.4 il D Score), vola a 14.850 punti ma l’oro arriva solo al termine di una battaglia sfiancante con la rivelazione belga Nina Derawel (14.800): tripletta dopo il trionfo nel concorso individuale e nella prova a squadre, quarta medaglia considerando anche l’argento al volteggio. Completa il podio l’altra russa Anastasiia Iliankova (14.700).

ANELLI – Finale tiratissima ed equilibrata con 5 atleti in 15 centesimi di punto. La spunta il russo Maksim Sinichkin (14.150) sul tedesco Nick Klessinj (14.100) e sul britannico Joe Connor Fraser (14.050).

CORPO LIBERO (maschile) – Doppietta Gran Bretagna firmata da Giarnni Lorenzo Regini-Moran (14.700) e Hamish Alexander Carter (14.100) accompagnati sul podio dall’ungherese Krisztian Boncser (14.050).

 

(foto Federginnastica, risale all’oro vinto ai Giochi del Mediterraneo juniores)

Lascia un commento

Top