Ginnastica, EYOF 2015 – Incredibile Italia! Sogno d’argento a squadre e 7 Finali azzurre

podio-italia-eyof-3.jpg

L’Italia della ginnastica artistica maschile conquista un’incredibile medaglia d’argento agli EYOF iniziati oggi a Tbilisi (Georgia).

Gli azzurrini salgono sul podio del Festival Olimpico della Gioventù Europea, la competizione multisportiva rivolta agli juniores del Vecchio Continente e che ha assunto le dimensioni della gara più importante dell’anno per questa disciplina.

Luca Lino Garza (Costanza Massucchi Mortara), Lorenzo Gali (EUR Roma), Stefano Patron (Spes Mestre) totalizzano un complessivo 163.900 con cui superano in volata la pretenziosa Russia (163.700) e l’ottima Svizzera (163.300) che rimane giù dal podio. Trionfo annunciato per la Gran Bretagna (169.650) che ha dominato in lungo e in largo trascinata dalla grande promessa Giarnni Lorenzo Regini-Moran già Campione d’Europa di categoria e da uno scatenato Joe Fraser.

Prestazione praticamente perfetta dei nostri ragazzi che hanno davvero contenuto al minimo il numero di errori mostrando solidità e precisione nei loro buoni esercizi.

 

Il laziale con 82.750 punti nell’all-around (13.250 al corpo libero, 14.2 al cavallo, 13.75 agli anelli, 14.1 al volteggio, 13.7 alle parallele, 13.75 alla sbarra) è al terzo posto alle spalle del duo britannico composto da Fraser (85.000) e Moran (83.700). Il lombardo vola in Finale dove potrà puntare al podio e gli farà compagnia anche Luca Garza che è undicesimo (80.300: 13.150, 13.500, 13.700, 13.300, 13.850, 13.600).

Galli e Garza si giocheranno le medaglie alla sbarra (sesto con 13.750 e settimo qualificato con 13.600). Atto conclusivo al cavallo con maniglie per Lollo terzo con 14.200 nella classifica guidata da Fraser (14.800) e per Patron sesto qualificato (13.750). Garza disputerà anche la Finale al volteggio (13.800, settimo posto).

Domani toccherà alle ragazze: Linari, la portabandiera Maggio e Cereghetti riusciranno a ripetere l’impresa dei maschi?

Lascia un commento

Top