Ginnastica, EYOF 2015 – Clamoroso pari merito per l’oro all-around! Trionfo Skrypnik, lacrime Klinckaert. Italiane dietro

Daria-Skrypnik.jpg

Daria Skrypnik è la nuova Reginetta d’Europa per la categoria juniores. La russa conquista la medaglia d’oro del concorso generale individuale agli EYOF, la gara più importante dell’anno per le under 16.

A Tbilisi (Georgia), dove si sta svolgendo il Festival Olimpico della Gioventù Europea, la 14enne di Krasnodar trionfa in una delle sue ultime gara di categoria della carriera dopo aver già vinto l’oro a squadre nella giornata di ieri oltre al titolo a squadre e quello alle parallele agli Europei 2014.

 

L’allieva di Marina Pletinetskaya si è imposta con 55.750 punti al termine di una gara thrilling con Axelle Klinckaert. La belga, infatti, ha totalizzato il medesimo punteggio della rivale ma si è dovuta accontentare della medaglia d’argento per la regola degli scarti. In caso di pari merito nell’all-around, infatti, vengono considerati i 3 punteggi più alti (quindi viene scartato il peggiore ottenuto sui quattro attrezzi): la Skrypnik ha il punteggio più basso nel 13.000 alla trave, Axelle vanta invece il 13.200 sugli staggi e deve così chinare il capo. A questo punti 42.750 contro 42.550 in favore della russa. In questo concorso NON CONTANO D Score ed E Score.

Sono state proprio le parallele l’arma più importante per Daria (14.700) affiancata da un buon volteggio (14.550), le sue difficoltà sono arrivate dalla trave e dal corpo libero (13.500). Proprio al quadrato la stellina del Belgio ha cercato l’assalto (14.200) supportata da una buona trave (14.200) tradita dalla stupida regola che costringe a spezzare il parimerito nelle competizioni multisportive in format olimpico.

Medaglia di bronzo per l’altra russa Anastasiaìia Iliankova (55.500) rimasta sempre in scia delle rivali, sfuggitele per soli 25 centesimi. Da annotare il notevole 14.650 alle parallele che l’ha fatto sognare in ultima rotazione.

 

Italiane indietro. Caterina Cereghetti undicesima (52.850: 13.800, 12.600, 13.300, 13.150) mentre Martina Maggio ha commesso degli errori su parallele e trave chiudendo al 14esimo posto (52.250: 13.750, 12.800, 12.500, 13.200).

Lascia un commento

Top