F1, GP Ungheria 2015, DIRETTA LIVE gara: Vettel straordinario successo! Mercedes dietro!

Raikkonen-Ferrari-Colombo-come-fonte.jpg

Le qualifiche del GP di Ungheria hanno lasciato negli occhi degli addetti ai lavori ed appassionati sempre la stessa immagine: un missile argentato con il numero 44 sulla carrozzeria. Questo è stato Lewis Hamilton nei turni di prova che si sono svolti lungo il tracciato dell’Hungaroring (Ungheria) e lo hanno visto sempre primeggiare. La nona pole stagiona, la numero 47 della sua carriera, è un altro piccolo pezzettino di storia che Lewis sta scrivendo nell’annata, per uguagliare il record di Alain Prost del 1993 con 12 pole in 13 gare. Una media del 90%, alla portata del britannico in perfetta simbiosi con la sua W06. Ne sanno qualcosa i propri rivali, a cominciare dal compagno di squadra Nico Rosberg, a cui è stato inflitto un distacco di più di mezzo secondo con la macchina “gemella”. Un dato che parla da solo sulla superiorità dell’inglese. In questo senso, la terza piazza conquistata da Sebastian Vettel è un’ottima prestazione perchè il tedesco ha superato ottimamente un venerdì non positivo, condito da diversi errori, ed è riuscito a tenersi dietro un Daniel Ricciardo in grande spolvero, su una pista che l’anno scorso lo vide vincente. Non perfetto, invece, il giro di Kimi Raikkonen che dovrà partire dalla quinta posizione e sperare in un buon avvio, per portarsi subito vicino ai migliori. Non resta che goderci lo spettacolo. Mettetevi comodi e seguite la nostra Diretta Live del decimo round del Mondiale di F1 2015 con partenza alle ore 14 e 70 giri che si preannunciano infuocati, non solo per le condizioni atmosferiche. Buon divertimento!

 

GRIGLIA DI PARTENZA

 

Clicca F5 per aggiornare la pagina

 

69/69: Secondo successo per Sebastian Vettel in Ferrari, uguagliato il numero di successi di Senna 41. Fantastico lavoro del tedesco che vince per la prima volta in carriera il Gp di Ungheria

69/69: Ultimo giro per Sebastian Vettel di questo incredibile e fantastico GP

68/69: Fernando Alonso, incredibilmente in quinta posizione, in una gara incredibile anche per lui.

67/69: Hamilton si prende la posizione di Grosjean ed è sesto

67/69: Anche Ricciardo e Rosberg under investigation, con conseguenze sulla classifica finale

66/69: In tutto questo, Hamilton in lotta per la sesta posizione con Grosjean e Rosberg in decima

65/69: Ricciardo rientra ai box per il danno all’ala che è comunque rientra in terza posizione, alle spalle di Kvyat che però avrà una penalità di 10 secondi, per il confronto con Hamilton.

65/69: Sta veramente succedendo di tutto!

64/69: Foratura per la Mercedes! Ricciardo colpisce la gomma posteriore sinistra e ora sono le Red Bull gli avversari

63/69: Tre marchi diversi, con Kvyat che sta arrivando anche lui, essendo in quarta posizione. Hamilton va in ottava posizione e torna in testa al mondiale

62/69: Ancora stazionario, si fa per dirte, il distacco della top 3

61/69: Hamilton va a prendersi la zona punti, pareggiando ora la situazione in classifica con Nico

61/69: Sempre di 1 secondo il distacco tra la Ferrari e la Mercedes che sfrutta la sua maggiore potenza per difendere la posizione su Ricciardo

60/69: 1.2 sempre il distacco tra i primi due. Con Ricciardo sempre più vicino a Rosberg

59/69: 10 giri al termine che si preannunciano infuocati!

58/69: 1.4 secondi il vantaggio della Ferrari su Rosberg. Il più pericolo, in questo momento, è Ricciardo avendo una mescola più prestazionale

57/69: Hamilton in 13esima posizione, dopo la penalità

57/69: Arriva il ritiro di Kimi purtroppo, in un GP che non smette mai di regalare delle emozioni

56/69: Grandissima gara di Alonso che è in sesta piazza!

56/69: Vettel tenta di resistere mettendo a 1.2 Rosberg. Tedesco della Mercedes che dovrà vedersela anche dall’arrivo di Ricciardo

55/69: Pericolosissimo Ricciardo, sempre più vicino a Rosberg. Si preannuncia un finale incredibile!

54/69: Ora Rosberg sempre più vicino con la Ferrari, mentre penalità per Hamilton!

53/69: Ricciardo giro veloce 1:26.5 che sta volando. Raikkonen si ferma ai box, nel tentativo di fare un reset del problema

52/69: Pit-stop di Hamilton che cambia l’ala e subentra in 13esima posizione. In questa situazione, Nico sarebbe primo nel Mondiale!

51/69: Tanta, tanta sfortuna per Raikkonen!

50/69: 1.2 tra Vettel e Nico. Dalle prime immagini sembra che la responsabilità del contatto tra Ricciardo ed Hamilton sia dell’inglese. L’australiano si prende la posizione su Kimi ora in quarta piazza ma sempre con problemi

49/69: Ecco il via e subito Rosberg davanti alla Ferrari di Rosberg, Mentre Hamilton in difficoltà che nel duello con Ricciardo ha subito un danno. Ala rotta per l’inglese

48/69: Si preannuncia un attacco della Mercedes che, appunto, potranno sfruttare il vantaggio delle gomme medie, nella messa in temperatura degli pneumatici

47/69: Grossi problemi per Kimi che non riuscirà a tenersi dietro le Mercedes e punterà ai punti. Grande sfortuna per il finlandese!

46/69: Attenzione anche a Ricciardo che avendo montato la soft, potrebbe essere la mina vagante

45/69: Safety Car e cambia totalmente la gara con il distacco annullato, non una buona notizia per la Ferrari.

44/69: Entrano anche le due Ferrari, con la parte ibrida della vettura di Kimi che ha problemi

43/69: Virtual Safety Car con le Mercedes che entrano, per via dell’incidente di Hulkemberg

42/69:Problemi per Raikkonen che va molto lento!

41/69: 1:30 per Kimi con Alonso che si sdoppia davanti al finnico

40/69: Problema per Raikkonen che sta perdendo potenza, brutte notizie per il finlandese

39/69: Seb con quasi 10 secondi di vantaggio sul suo compagno di squadra. 26.7 su Nico e 30 su Hamilton.

38/69: Vettel in vantaggio di 9 secondi su Kimi, 26 su Rosberg e 31 su Hamilton.

37/69: 5 i secondi di vantaggio ora di NIco, non favorito nei giochi dei doppiaggi

36/69: 7.4 il gap tra i due alfieri Mercedes con Nico che troverà un bel po’ di traffico davanti per i doppiaggi

35/69: 8.6 secondi tra le due Mercedes, con Vettel stabile sul passo del 1:27 mentre Kimi un po’ più in difficoltà

34/69: Lewis ora a 10 secondi da Nico con il giro veloce in 1:26. Si preannunciano scintille tra Nico ed Hamilton

33/69: 1.27.7 per Seb con Kimi in 1:27.9 mentre Hamilton a 11 secondi da Rosberg.

32/69: Vettel 6 secondi di vantaggio su Kimi, 20 su Rosberg e 30 su Hamilton

31/69: Gara comunque ancora tutta da vivere, soprattutto per quanto farà la Mercedes con gomme diverse.

31/69: Hamilton che vuole riportarsi sotto su Rosberg che ha guadagnato 1.2 secondi sul compagno di squadra.

30/69: Lewis più veloce di tutti, con 2 decimi di vantaggio su Vettel.

29/69: Sorpasso di Hamilton, di pura potenza su RIcciardo,  che ora si mette a caccia di Rosberg distante 16 secondi.

28/69: Vettel sta letteralmente volando e sono 17 i secondi di ritardo di NIco. Hamilton torna a farsi minaccioso dietro Ricciardo

27/69: Un altro secondo guadagnato da Seb su Rosberg. 6 i secondi di distacco di Kimi dal compagno di team

26/69: 1:26.9 ancora per Vettel con Rosberg a 15 secondi dalla Ferrari mentre Hamilton si è un po’ defilato da Ricciardo

25/69: Rosberg a 14 secondi e sta dimostrando di non tenere il ritmo con la gomma media. Anche se per regolamento la Ferrari dovrà fermarsi nuovamente. Mercedes punterà su questo

24/69: Giro veloce in 1:26.9 per Vettel che vola!

24/69: 30 secondi il ritardo di Hamilton da Vettel tornato in testa dopo il walzer dei pit-stop

23/69: Si preannuncia un grande duello tra Lewis e Ricciardo

23/69: Si ferma anche Kimi che torna in pista con mescole morbide, tranquillamente davanti a Nico

22/69: Giro veloce per Hamilton che proverà a sfruttare la gomma più prestazione con RIcciardo che lo precede con gomma media.

22/69: Rientra subito anche la Ferrari, per marcare la Mercedes. Ottimo il pit-stop e riparte con gomma gialla, davanti a Rosberg

21/69: Rientra anche Rosberg con gomme medie, dietro a Ricciardo ma abbondantemente davanti ad Hamilton. Quarta piazza per Nico

20/69: Pit stop per Lewis lungo in 4.1 con gomme morbide, riuscendo a rientrare davanti a Bottas in quinta posizione

19/69: Raikkonen comunica ai box di aver perso un pezzo della sua ala anteriore. Un danno che purtroppo potrebbe costare caro mentre Perez è protagonista di un contatto con Maldonado.

18/69: 1:27.8 è sempre Hamilton il più veloce con l’inglese che si avvicina a Ricciardo. Un secondo guadagnato!

17/69: 1:27.913 grande giro per Vettel con Raikkonen a 2,6 secondi e Rosberg a 9 secondi. Ma è Hamilton il più veloce in 1:27.6

16/69: Con queste soste, Hamilton sale in quinta posizione

15/69: Caos al pit-stop con Massa che si è fermato, stando 5 secondi in più per scontare la propria penalità

15/69: Giro veloce di Raikkonen in 1:28.0 con la Ferrari che dimostra di avere un grande passo con le gomme morbide. 1:28.1 per Hamilton al primo giro senza traffico mentre Nico non sembra averne

14/69: Gia pit-stops per Bottas e Kvyat che montano le gomme medie.

14/69: Eccezionale il sorpasso di Ricciardo su Bottas che sale in quarta posizione. On Fire Ricciardo!

13/69: L’inglese sorpassa anche Perez e sale in ottava posizione sfruttando la forza del proprio motore.

12/69: 28 i secondi di svantaggio di Hamilton da Vettel in questo momento.

12/69: Giro lento per Rosberg 1:29.6 che si è beccato più di un secondo dalla Ferrari. Mercedes in difficoltà

11/69: Hamilton già alle spalle della Force India di Sergio Perez, per tentare una difficile rimonta che si trova a 26 secondi da Vettel.

10/69: Grande sorpasso di Ricciardo su Hulkemberg, guadagnando la quinta posizione,  e grande manovra di Hamilton che passa Massa e va nono

9/69: 5.4 secondi il vantaggio della Rossa del tedesco sulla Mercedes di Rosberg

9/69: Hamilton perde 2.3 secondi da Vettel e deve guardarsi anche da Carlos Sainz

8/69: Altri 4 decimi guadagnati da Vettel su Nico mentre Ricciardo è passato in sesta posizione davanti al compagno di squadra Kvyat. Già a più di 20 secondi Hamilton, attardato dietro Massa

7/69: Hamilton comincia a manifestare insofferenza, perchè sta perdento tempo e superare Massa non è semplice

7/69: 1:27.976 per Vettel con Raikkonen a 2 secondi e la Mercedes di Rosberg perde ancora. Ora a 4 secondi!

6/69: 1:28.067 per Vettel e giro veloce mentre Hamilton tenta di farsi vedere alle spalle di Massa che deve fare i conti su un circuito in cui è difficile sorpassare

5/69: Brutta la partenza di Ricciardo, condizionato dal contatto con Bottas alla prima curva. Settimo il pilota australiano.

5/69: Vola Vettel con 2 decimi di vantaggio su Raikkonen e 4 su Rosberg!

4/69: Vettel in vantaggio di 1.6 secondi su Kimi e 3.8 su Rosberg. Con mescola morbida la Ferrari sembra tenere motlo bene. Arriva la penalità di Massa

3/69: 7 decimi più veloce Vettel di Rosberg e la Rossa va via, mentre Hamilton si fa vedere negli specchietti di Massa che lo precede.

2/69: Hamilton in decima posizione e Ferrari, su un tracciato del genere, ha la possibilità di andare via

2/69: Vettel e Raikkonen davanti, con Rosberg dietro sensibilmente

1/69: Nel ruota a ruota con Rosberg, Hamilton va sulla ghiaia e piomba nelle retrovie

1/69: Grandissima partenza delle 2 Ferrari! Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen avanti!

14:01: Fuori dalla sua piazzola Felipe Massa, ecco spiegato il motivo di quanto accaduto. Ci sarà una penalizzazione per il brasiliano! Verosimilmente gli verranno inflitti 5 secondi di penalità

14:00: Abortita la partenza! Ci sarà un ulteriore giro di formazione con un giro in meno in gara!

13:59: 30esimo GP a Budapest , un circuito di 7 curve a destra e 7 a sinistra lungo 4320m

13:58: Si parte con il giro di ricognizione!

13:56: 4 sono le vittorie di Hamilton che, con l’eventuale successo di oggi, potrebbe diventare il pilota più vincente del GP di Ungheria, battendo il record di Michael Schumacher

13:53: Ferrari che, pertanto, punta al podio anche per le migliorie del sabato dopo un venerdì complicato. Sebastian Vettel, su uno dei tracciati che non lo hanno mai visto vincente, ha trovato il ritmo giusto e oggi punta ad essere il primo degli umani, dietro le frecce d’argento

13:50: 10 minuti al via e chi potrà fermare la macchina da guerra Mercedes? Dalle qualifiche sembra un quesito scontato. Una delle poche chance d’attacco per i rivali degli inglesi sarà la partenza che su una pista così tortuosa avrà ancor più importanza.

13:45. Grande commozione, per la partecipazione dei parenti di Bianchi nella condivisione di un dolore che ha colpito tutti. Ora, più che mai, i piloti onoreranno la memoria di Jules, cercando di fare del loro meglio, regalando emozioni

13:43: Bellissimo momento, con un minuto di silenzio per Jules Bianchi con tutti i piloti disporti in cerchio e i caschi dei drivers disposti sull’asfalto con quello del compianto Jules. Un momento altamente toccante

bianchi

13:42: Temperature più bassa rispetto alle qualifiche, che potrebbe condizionare l’andamento della gara

13:40: Gentili amici di OA ed appassionati di motori bentrovati. Siamo pronti a raccontarvi e descrivervi le emozioni del decimo appuntamento del Mondiale di F1, sul circuito dell’Hungaroring (Ungheria). Mercedes dalla pole con Hamilton e Ferrari per fare il meglio possibile. Attenzione alla Red Bull di Daniel Ricciardo, apparso in buona forma sulle curve del tracciato di Budapest

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: fonte Colombo

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top