EYOF Tbilisi 2015 | Judo: show degli Azzurrini, due ori e due bronzi

Judo-Biagio-DAngelo-EYOF.jpg

È iniziata nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia, ed in particolare del judo azzurro, all’European Youth Olympic Festival (EYOF) di Tbilisi 2015. Al termine della prima giornata di gare, infatti, la delegazione degli Azzurrini ha raccolto quattro medaglie, il massimo possibile, con due ori e due bronzi.

Reduce dal terzo posto degli Europei cadetti di Sofia, Biagio D’Angelo ha conquistato il massimo risultato nella categoria 50 kg. Il sedicenne campano ha sconfitto per ippon il francese Yoann Lambert ed il ceco David Vopat, per poi imporsi in finale contro l’ostico elvetico Paul Ronchi, in un match deciso da uno shido di differenza. Sul terzo gradino del podio sono saliti l’azero Ibrahim Bayramli ed il georgiano Zurab Kakhniashvili.

L’altro trionfo azzurro è arrivato da Sofia Petitto (44 kg), che si è rifatta con gli interessi dopo aver chiuso la rassegna continentale di categoria al quinto posto. La judoka classe 1998 ha esordito superando per ippon la slovena Ljudmila Merčnik, per poi infliggere un waza-ari alla britannica Olivia Piechota ed imporsi in finale sulla spagnola Laura Martínez Abelenda grazie ad uno shido. Le medaglie di bronzo sono andate al collo dell’ungherese Szandra Tamasi e della slovacca Dominika Kincelová.

Nella categoria 55 kg, Luca Carlino ha confermato la terza posizione della rassegna continentale, salendo sul podio in compagnia del georgiano Temur Nozadze. In finale, il moldavo Ion Mihailov si è imposto per yuko sull’azero Karamat Huseynov. Infine, Arianna Galliani è salita sul gradino più basso del podio nella categoria 44 kg: la medaglia d’oro è stata ottenuta dall’azera Shafag Hamidova, che ha vinto per uno shido sulla russa Anastasiia Kuterina dopo che entrambe avevano messo a segno uno yuko, mentre il secondo bronzo è andato alla cipriota Vasiliki Kourri.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top