DIRETTA LIVE – Mondiali Kazan 2015: sconfitta per il Settebello! 10 km vittoria di Wilimovsky, Ruffini e Vanelli a Rio!

Pallanuoto-Settebello-Renzo-Brico2.jpg

Mezzogiorno di fuoco con la 10 chilometri maschile di nuoto di fondo e Italia-Grecia di pallanuoto maschile. Il clou di questo lunedì dedicato ai Mondiali 2015 di Kazan si vivrà intorno all’ora di pranzo, con la disciplina olimpica e l’esordio del Settebello. Saranno inoltre assegnati i titoli 1 metro e 10 metri sincro donne dei tuffi (senza italiani) e del programma tecnico a squadre del sincronizzato.

OA Sport vi offre la diretta scritta integrale con tutti i risultati degli italiani e le principali emozioni multisport della giornata. Buon divertimento!

Il programma odierno – Come vedere le gare di oggi Il calendario completo

Clicca F5 per aggiornare la pagina

 

 

19:30: Facendo un rapido resoconto: altra vittoria per la Cina, davanti al Canada e alla Corea Del Nord. Per le orientali una storica medaglia mondiale

19:29: E la Cina chiude in bellezza con 86.90 e un totale di 359.52. La quinta medaglia d’oro in cinque gare

19:28: 76.80 per il Canada che conquistano la loro medaglia, scavalcando le coreane del nord (339.99)

19:27: 77.26 per la coppia malese che concludono dietro le inglese per un totale di 303.60

19:26: 73.92 per la Gran Bretagna che finiscono dietro la Russia con 308.40

19:25: Grande punteggio della Corea del Nord che con 80.64 probabilmente conquistano una medaglia storia. Un totale di 325.26

19:24: 77.26 per le due australiane che vanno dietro la Russia con 302.22

19:23: Usa con 73.92 chiude dietro la Germania con 295.86

19:22: Davvero incredibile! 75.84 per la coppia messicana che con 310.77 supera la Russia di un 1 decimo di punto

19:21: 66.12 il punteggio parziale dell’Ucraina che si piazzano in terza posizione virtuale con 283.20

19:20: 62.42 per la Germania che chiude davanti alla Corea del Sud in 285.00

19:19: 73.92 e Russia che può lottare per una medaglia mondiale. Totale di 310.68 e ampiamente davanti nella classifica parziale

19:18: Ultima serie di tuffi con la Corea del Sud e 52.20 per loro che chiudo con lo score di 271.11 già alle spalle delle cinesi con un tuffo in meno.

19:17: Cina-Canada-Corea del Nord nella top3 con la Russia quarta molto vicina al podio

19:16: 78.72 per il duo cinese e 273.12 che vale la testa della classifica

19:15: Canada con 80.19 che rafforza la propria posizione di anti-Cina e un totale di 263.19

19:14: Errore per la Malesia (51.84) con un totale di 225.84 e quinta piazza.

19:13: 66.60 la Gran Bretagna che vale il quarto posto parziale con 234.48

19:12: 73.92 per le coreane del nord e vanno in testa con un punteggio di 244.62

19:11: Sbaglia l’Australia con 58.56  che 224.46 e il terzo posto parziale

19:10: 71.04 per gli Usa che si mettono davanti alla corea con un totale di 221.94.

19:09: Male il Messico in 62.37 e il 234.93 totale favorisce la  Russia che va avanti.

19:08: 55.44 la coppia ucraina che con 217.08 sono scavalcate anche dalle coreane

19:07: 67.20 la Germania che si piazza dietro la Russia con 222.60

19:06: 73.26 per le padrone di casa che vanno avanti alle orientali con 236.76

19:05: 63.00 per la Corea del Sud e un totale di 218.91

19:04: Riepilogo dopo la terza rotazione: Cina-Canada-Malesia nella top3

19:03: 81.00 per la Cina che fa la voce grossa e va in prima posizione con 194.40 e 11 punti di vantaggio sul Canada

19:02: 75.60 per il Canada che con 75.60 vanno in testa e un totale di 183.00

19:01: 72 punti per la Malesia che vanno avanti al Messico con 174.00

19:00: Brutto tuffo delle inglesi che totalizzano 167.88 e scendono in terza posizione

19:00: Corea del Nord in terza piazza con 71.10 e un totale di 170.70 dietro al Messico.

18:59: Australia balza in seconda posizione con 165.90 (71.10)

18:59: 54.90 per gli Stati Uniti che vanno dietro la Germania in settima posizione

18:58: Ora il Mexico che non fanno benissimo e chiudono con un totale di 172.56

18:58: Ucraina con un totale di 161.64, immediatamente dietro la Russia

18:57: Germania che si piazza dietro le russe con 61.20 con un totale di 155.40

18:56: La Russia ottiene 65.70 con un totale di 163.50, davanti alle coreane del sud

18:55: Corea del Sud comincia la serie di liberi e ottengono un totale di 155.91 (63.51)

18:54: Classifica parziale dopo gli obbligatori: Cina-Canada-Mexico la top3

18:53: Cina ancora straordinaria con 56.40 e chiude in testa con 113.40

18:52: Canada sale in testa con 107.40 con un parziale nel secondo tuffo di 54.00

18:51: Malesia alle spalle delle inglesi con un totale di 102.00, in terza posizione

18:50: Gran Bretagna ottengo 51.00 e salgono a 102.60, immediatamente dietro al Messico.

18:49: 48.60 per le coreane del nord, subito davanti alle russe con 99.60

18:48: Australia 47.40 e si piazzano alle spalle degli Stati Uniti con 94.80

18:47: Usa 46.80 che restano sotto quota 100 (96.00), quarte per il momento

18:46: Messico 51.60 che cominciano bene gli obbligatori chiudendo gli obbligatori in 104.40

18:45: 47.40 per l’Ucraina che uguagliano lo stesso punteggio della Russia 97.80.

18:44: La Germania si piazza dietro la Russia totalizzano 94.20 tenendo conto del parziale di questo tutto in 46.20

18:43: La coppia russa non perfetta. Vanno avanti alla Corea chiudendo gli obbligatori in 97.80

18:42: Seconda serie con la Corea del Sud 45.00 di parziale con un totale di 92.40

18:41: Situazione dopo il primo giro di tuffi: Cina-Canada-Mexico nella top3

18:40: Cina che risponde subito con 57.00 e va in testa nella prima rotazione

18:39: E’ il turno del Canada che fa uno staordinario 53.40 che vale la testa della classifica parziale prima delle cinesi

18:38: Malesia in terza posizione parziale con 51.00 coma la Corea del Nord

18:37: Bel tuffo della Gran Bretagna che vale 51.60 e la seconda piazza

18:36: E’ il turno della Corea del Nord che ottiene un buon punteggio: 51.00, seconda posizione parziale

18:35: Duo australiano che totalizza 47.40, non un buon inizio per le aussies. Ultimo punteggio come la Corea

18:34: 49.20 per le americane che si piazzano in quarta posizione

18:33: Eccezionale obbligatorio delle messicane con un 52.80 che vale la leadership della classifica parziale.

18:32: Bel tuffo della coppia ucraina che ottiene 50.40, balzando in testa

18:31: E’ il turno delle tedesche e ottengono un mediocre 48.00, dietro le russe

18:30: E’ la volta delle russe che con un buon obbligatorio ottengono 49.80

18:29: Comincia la coppia coreana con 47.40

18:28: Ordine di tutto inverso rispetto alle qualificazioni. 5 tuffi , 2 di obbligatori e 3 di liberi.

18:26: Eccoci alla finale dei tuffi sincronizzati sincro donne, con la solita Cina favorita, con Australia, Gran Bretagna, Canada che proveranno a contrastarla

17:39: Oro iridato dunque per la Russia davanti alla Cina e al Giappone. Italia chiude in settima posizione!

17:36: Medaglia di bronzo per le giapponesi con 92.4133. Grande risultato per le orientali che non salivano sul podio dal 2008.

17:33: E’ il momento del Giappone, ultima squadra in vasca per il programma tecnico.

17:30: 90.8720 per le iberiche che perdono qualcosa rispetto al punteggio di qualifica e si piazzano alle spalle dell’Ucraina in quarta piazza

17:27: E’ il turno della Spagna

17:25: 88.8885 vale il quarto posto parziale, immediatamente davanti all’Italia.

17:20: E’ il team canadese ora ad esibirsi.

17:19: 94.4605 per le cinesi e si avvicinano molto alle russe. Grande risultato della Cina!

17:15: E’ il momento della Cina!

17:13: 95.7457, grande score della Russia che va in testa!

17:07: Tocca alle primatiste delle eliminatorie: le russe, strafavorite della vigilia nonché padrone di casa.

17:05: 91.7690 il punteggio delle ucraine che balzano davanti a tutti, Italia scivola in seconda posizione parziale

17:02: In vasca l’Ucraina

16:59: 88.0516 per l’Italia che si issa in vetta alla graduatoria parziale

16:57: Ora tocca alle nostre azzurre che, lo ricordiamo, avevano chiuso le eliminatorie in settima posizione.

16:55: Le brasiliane conquistano la quarta posizione parziale, subito davanti alla grecia, con il punteggio di 82.9372

16:51: Il Brasile ora entra in vasca per la sua esibizione

16:49: La giovanissima squadra greca conclude la sua prova con lo score di 82.3897, in quarta posizione, ultimo punteggio dei 4 team che si sono esibiti

16:46: E’ il turno della Grecia

16:45: L’Italia sarà la sesta a scendere in vasca

16:43: Le messicane finisco alle spalle della Francia ma davanti alle americane con il punteggio di 84.8431

16:39: In acqua ora la squadra messicana che proverà a confermare il risultato del turno preliminare, davanti agli Usa.

16:38: 85.1794 è la conferma di quanto già ottenuto in qualifica per le francesi.

16:35: Ora è il turno della Francia che nei preliminati precedava gli Stati Uniti

16:32: 83.4289 per gli States

16:30: Sono gli Usa ad essere il primo team in vasca

16:30: Inizia il programma tecnico a squadre del nuoto sincronizzato

15.01 tuffi: vince Xie Siyi, 485.50 punti, quasi record mondiale! Argento Kvasha con 449.05, bronzo per Hixon.

15 tuffi: Kvasha certo della medaglia! 449.05 punti.

14.49 tuffi: sbagliano ancora Ocampo e He Chao, Xie scappa con 399 punti e Kvasha insegue a 378. Kolodiy al momento è terzo.

14.40 tuffi: alla quarta rotazione sbaglia He Chao, Ocampo non è perfetto e passa Xie. Classifica parziale: Xie Siyi 309.60, Ocampo 299.85, Kvasha 294.15

14.31 tuffi: dopo la terza rotazione la classifica vede Ocampo (232.35), Xie Siyi (228.00), He Chao (223.10). Gara di livello altissimo, tutto può ancora succedere.

14.19 tuffi: Ocampo ancora davanti dopo due tuffi, 155.85 punti. Seguono Xuie Siyi (151.50) e Kvasha, 148.65.

14.11 tuffi: Ocampo 76.80, Ipsen 76.50, Xie Siyi 76.50 dopo la prima rotazione. Gara molto equilibrata, tutti vicini. Alto livello.

13.54 pallanuoto: quarta gara della mattinata per il girone maschile, Sudafrica-Argentina 10-6.

13.53 tuffi: a breve la finale 1 metro maschile, senza azzurri al via ma con tanto equilibrio.

12:51: Confermato il decimo posto di Vanelli che va a RIo. Ottime notizie per il nostro movimento.

12:48: Da notare il campione olimpico Mellouli non conquista la qualificazione per Rio.

12:47: Vittoria per l’americano, argento per Weertman e bronzo per Gianniotis. Settimo Ruffini va ai Giochi e in attesa del decimo posto per Vanelli, per un discorso di qualificazione olimpica.

12:45: Attenzione Wilimovsky rischia di andare fuori rotta ma si riprende e ormai è fatta per lui.

12:44: Giannotis che viene ripreso dall’orange e ora battaglia per la seconda e terza posizione.

12:42: Il campione olandese Weertman si fa vedere per il terzo posto mentre Ruffini purtroppo perde posizioni.

12:40: Wilimovsky che sembra lanciato per l’oro con una bracciata potentissima con Ruffini che prova l’attacco al terzo posto di Burnell e Ryan.

12:39: Ruffini in quinta posizione che prova a giocarsela per il podio.

12:38: Wilimovsky tenta un ulteriore strappo e Gianniotis, compreso il pericolo, si lancia all’inseguimento.

12:36: Risalita di Giannotis che tenta di farsi vedere davanti. Ruffini dietro al greco.

12:34: Gruppo estremamente allungato con Ruffini leggermente attardato dai primi 3: Wilimovsky, Burnell e Ryan.

12:32: Burnell che annusato il pericolo, tenta di riportarsi in scia all’americano. Ruffini in quarta posizione.

12:31: C’è la fuga di Wilimovsky, che ha creato luce con il resto del gruppo. Grande azione dello statunitense.

12:30: Burnell che marca Ryan per la seconda piazza. mentre Ruffini e Giannotis seguono, in terza fila se così la vogliamo chiamare.

12:28: Anche Sean Ryan, si porta avanti, in scia al suo connazionale. In terza piazza il polacco Sawrimowicz. In quarta posizione un convincente Ruffini mentre scivola indietro la medaglia d’oro di Londra Mellouli

12:26: Americano che insiste con grande decisione e gli azzurri sono lì per giocarsi un podio. Ricordiamo che i primi 10 si qualificano per le Olimpiadi

12:25: Nella 10 Km Wilimovsky sempre in testa  con Ruffini quinto e attenzione alla risalita di Giannotis.

12:18: Sconfitta per il Settebello con la squadra azzurra che non sfrutta l’ennesima superiorità numerica. 11-10 per gli ellenici. Brutti segnali dalla nostra rappresentativa.

12:16: Giorgetti spara out con l’uomo in più a 1’30″dal termine.

12:12: Fallo di Velotto e rigore per la Grecia e Afroudakis realizza. 11-10 a 3′ dalla fine.

12:11: Luongo pareggia (10-10) e finalmente sfruttiamo degnamente la superiorità a 3’28”

12:10: Doppia espulsione contro l’Italia con la Grecia che va 10-9.

12:08: Arriva il pareggio con Baraldi dopo una splendida azione. 9-9 a 5′ dal termine.

12:07: Ottimo intervento del portiere greco sul diagonale di Di Fulvio ma Figliosi ci pensa lui a svegliare l’Italia. 9-8 ora il risultato

12:05: Terzo fallo per Gitto che chiude qui il match e superiorià numerica per i Greci con Tempesti che fa un altro miracolo.

12:04: Di Fulvio coglie l’incrocio dei pali e sempre 9-7 per gli ellenici.

12:02: Ultimo quarto per Italia-Grecia.

12:01: Torniamo alla 10 Km con un’iniziativa di Jordan Wilimosky che tenta l’attacco.

12:00: Si conclude il terzo quarto per 9-7 e il Settebello non sembra lui

11:59: a 1:30 esplusione contro l’Italia e rete di Fountoulis (9-7). Alte percentuali di realizzazione per gli ellenici in superiorità

11:58: Grazie ad una splendida azione di controfuga, Giacoppo va a darci il secondo goal consecutivo (8-7)

11:57: Ci sblocchiamo in queso terzo quarto, con Figlioli. (8-6)

11:55: 8-5 per la Grecia con Fountulis. Troppo facile per i nostri avversari

11:53: Inferiorità numerica per gli azzurri e time-out per la Grecia

11:52: Altra esplusione guadagnata da Aicardi e nuovo spreco per gli azzurri. Troppa tensione e poco movimento per il  Settebello.

11:51: Ed ecco la rete degli ellenici a 5’38” con un’ottima conclusione di Gounas. +2 per la Grecia (7-5)

11:50: Esplusione per la Grecia e superiorità per l’Italia che sprechiamo incredibilmente, senza riuscire neanche a concludere! Sfuma la settima opportunità in superiorità numerica.

11:48: Terzo quarto pronto ad iniziare per Italia-Grecia e lo sprint se lo aggiudica l’Italia con Figlioli

11:44: Sempre Gyurta con dietro Burnell, Ruffini e Ruffini, in compagnia dell’inglese Fogg. Presente nel gruppo di testa anche Mellouli e Vanelli. Al momento, nascosto il greco Giannotis

11:43: Torniamo alla 10 Km mondiale

11:42: Finisce il primo tempo e 6-5 per la Grecia contro l’Italia.

11:41: Ultimo minuto del secondo quarto e finalmente una buona difesa per l’Italia che ha subito davvero troppo dalla Grecia.

11:40: Italia reagisce con Aicardi, grazie ad uno splendido assist di Di Fulvio 6-5 e -1 per gli azzurri

11:39: Nuovamente a segno la Grecia, su un diagonale su cui neanche tempestis può fare nulla. 6-4 per gli ellenici.

11:38: Parata straordinaria di Tempesti che tiene a galla gli azzurri!

11:37: Piove sul bagnato e rigore per la Grecia per fallo di Di Fulvio

11:36: A 2′ dal termine del quarto, ancora zero goal per l’Italia!

11:34: Purtroppo nuovamente a segno la Grecia, con Afroudakis, con una conclusione sotto la traversa. 5-4 per i nostri avversari. Seconda realizzazione del greco, in parità numerica.

11:33: Grandissima parata di Tempesti su Vlachapoulos

11:32: Nuova esplusione per l’Italia e chance per i greci, quarta inferiorità numerica per il Settebello

11:31: Peccato! Traversa per Aicardi!

11:30: Questa volta la Grecia sporca la propria percentuale in superiorità e sempre sul 4-4

11:29: Non sfruttiamo l’occasione e subiamo a nostra volta l’espulsione in fase di ripartenza.

11:28: Eccoci nuovamente per Italia-Grecia con Figlioli che conquista il primo possesso e subito esplusione per gli azzurri.

11:27: Torniamo al nuoto di fondo e nel rilevamento dei 2.5 km, in testa l’ungherese è sempre Gyurta con l’inglese Burnell subito dietro e gli azzurri vicini al leader con Ruffini quarto.

11:27: Termina il primo quarto!

11:26: Giorgetti non sbaglia, doppietta per lui e nuovamente in parità: 4-4 a 8″ dal termine del primo quarto.

11:25: Ultimo possesso per l’Italia e c’è il rigore per gli azzurri!

11:24: 100% della Grecia in superiorità. C’è bisogno di più attenzione in difesa e per questo Campagna chiama il time-out

11:23: Esplusione di Presciutti e uomo in più per la Grecia che si riporta avanti 4-3 con Mourikis

11:22: Ultimo attacco ellenico del primo quarto

11:21: Time-out per la Grecia

11:20: Ed è il pareggio (3-3) con Giorgetti! Ottima circolazione di palla in superiorità numerica. Reazione azzurra!

11:19: Conclusione pericolosa della Grecia ma Tempesti e il palo evitano un’altra capitolazione.

11:18: Superiorità per l’italia ed arriva la rete finalmente. Stefano Luongo con un tiro tra palo e portiere. 3-2! per la Grecia

11:17: Altra rete della Grecia. Una conclusione a uomini pari che coglie di sorpresa Tempesti. Goal di Afroudakis. Tre marcature consecutive per i nostri avversari.

11:15: Di Fulvio prova il tiro dalla distanza senza impensiere l’estremo difensore greco.

11:14: Gitto esplusione e superiorità per la Grecia. E i greci vanno a segno Vlachopoulos. 2-1 per gli ellenici.

11:13: Espulsione per la Grecia e superiorità numerica per l’Italia. Tiro di Giorgetti che scheggia la parte alta della traversa. Poco fraseggio e solo azione individuale.

11:12: Buona difesa dell’Italia che non consente alla Grecia di concludere.

11:11: Difesa distratta, con Figlioli che si fa sorprendere e rete di Kolomvos. Immediato pareggio 1-1

11:10: Grande partenza dell’Italia, con Matteo Icardi a segno e si va 1-0

11:09: Da segnalare il pareggio tra Brasile e Cina 9-9

11:08: Grecia avversario insidioso, essendo gli azzurri, in 7 unità, esordienti ad un Mondiale

11:07: Azzurri inseriti nel gruppo con Grecia, Stati Uniti e Russia. Il primo posto vale l’accesso diretto ai quarti

11:06: Un’Italia che si presenta senza Valentino Gallo ma con Sandro Giacobbo allo scopo di dare una sicurezza difensiva. Vedremo se questa scelta premierà

11:05: Siamo agli inni delle due compagini!

11:04: Gentili amici di OA, oggi, come detto giornata di emozioni per l’Italia. E’ l’esordio del Settebello al Mondiale. Italia-Grecia in un confronto equilibrato che gli azzurri dovranno vincere per partire con il piede giusto nel campionato iridato.

11:03: Gergely Gyurta, uno degli atleti provenienti dal nuoto di corsia, subito a tirare le fila in testa al gruppo.

11:02: 2.5 Km a giro, per 4 volte.

11:01: Da tenere d’occhio, per i tecnici italiani, anche gli atleti statunitensi e australiani, capaci di dare un ritmo veloce fin da subito.

11:00: Comincia la 10 Km mondiale, gara che appunto regalerà il passaporto per Rio

10:59: Manca pochissimo alla partenza, Ruffini partirà con il numero 80 mentra Vanelli con il 67

10:55: Grandissima concentrazione con 73 iscritti al via e questa sarà sicuramente la gara più difficile del quadriennio. Altri favoritI: Il campione olimpico Mellouli, il britannico Burnell, i russi padrone di casa, il greco Giannotis

10:54: L’Italia confida molto, come detto, in Vanelli e Ruffini. Soprattutto quest’ultimo è stato protagonista di una grande Coppa del Mondo, con vittorie e piazzamenti a podio.

10:53: E siamo dunque alla 10 chilometri maschile, gara importantissima che vale molto anche in ottica Giochi Olimpici

10.52 fondo: 10 minuti alla partenza della 10 chilometri maschile, l’Italia punta su Ruffini e Vanelli.

10.23 sincronizzato: finito il programma libero del solo. Guida la russa Natalia Ishchenko (96.5000), seguono la cinese Huang Xuechen (95.2000) e la spagnola Ona Carbonell (94.5000). Linda Cerruti è settima con 88.5000 punti.

10.17 tuffi: finita l’eliminatoria 10 metri sincro femminile. La Cina (330.24) è prevedibilmente al comando seguita da Canada (313.26), Malesia (311.04) e Gran Bretagna (302.52), le favorite per il podio. Finale stasera alle 18.30.

9.58 tuffi: solo 62.40 per la Cina nel secondo libero. Asiatiche sempre al comando con 249.60, ma il Canada si avvicina a sole 10 lunghezze. Terza la Malesia, scivola in sesta piazza l’Australia.

9.51 pallanuoto: il prossimo match del girone A sarà Brasile-Cina. A seguire il debutto del Settebello con la Grecia.

9.48 pallanuoto: una Croazia non proprio brillante ha battuto 12-7 il Canada.

9.47 tuffi: dopo tre turni, Cina davanti a tutti con 187.20. Seguono Malesia ed Australia.

9.39 nuoto sincronizzato: 91.7333 per la giapponese Inui: è quarta. Sesta Linda Cerruti.

9.27 nuoto sincronizzato: grande prestazione della cinese Huang, seconda con 95.2000. Cerruti scivola al quinto posto.

9.24 tuffi: 108 punti per la Cina dopo i primi due obbligatori nel sincro 10 metri femminile. Ingiocabile.

9.21 nuoto sincronizzato: con 89.8000, la canadese Simoneau scavalca Linda Cerruti al terzo posto.

9.15 tuffi: iniziate le eliminatorie della piattaforma sincro femminile 10 metri. Assente l’Italia. Cina al comando dopo la prima serie davanti a Malesia e Messico.

9.08 pallanuoto: Croazia avanti 10-4 sul Canada nel corso del terzo quarto.

9.00 nuoto sincronizzato: al comando la russa Ishchenko nei preliminari del solo con 96.5000. A seguire l’ucraina Voloshyna e l’azzurra Lindra Cerruti con 88.5000.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

Clicca qui per iscriverti al gruppo Nuoto Sincronizzato

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nuoto sincronizzato sulla nostra pagina

Foto da: Renzo Brico

 

Lascia un commento

Top