Ciclismo: l’incerto futuro di Nibali passa dalla Vuelta? 

IMG_0388.png

Nonostante la stupenda vittoria di La Toussuire, il Tour de France 2015 potrebbe lasciare delle scorie tra Vincenzo Nibali e l’Astana,  he già dopo le prime difficoltá aveva quasi scaricato il suo campione, che nehli ultimi due anni non aveva mai fallito gli obiettivi. 

Che Vincenzo abbia reso meno delle aspettative è un dato di fatto certo, ma col passare delle tappe e con una condizine che l’ha supportato al meglio nell’ultima settimana  è tornato a combattere per risultati di prestigio, arrivando anche a sognare il podio fino alle prime rampe dell’Alpe d’Huez, dove una foratura l’ha messo fuori gioco. 

Con voci che lo volevano lontano dall’Astana a metà Tour, il managment dello Squalo ha smentito questa possibilità anche se l’addio è ancora verosimile. Per provare il riscatto, Nibali potrebbe (e dovrebbe) prendere il via anche alla Vuelta a Espana, dove incontrerà il più giovane Fabio Aru, che sta preparando questo appuntamento da quando è finito il Giro, e probabilmente anche Mikel Landa per un’Astana a tre punte che farà paura a molti. 

In vista del prossimo anno, difficilmente rivedremo una stagione Tour centrica per il siciliano. Troppe possibilità non sfruttate negli ultimi due anni per arricchire il palmares con una classica o con vittorie in brevi corse a tappe totalmente mancate negli ultimi 2 anni. Il vista del 2016, potremmo tornare a vedere il Nibali vincente alla Tirreno-Adriatico o all’attacco alla Milano-Sanremo con concrete possibilità di vittoria. 

Tag

Lascia un commento

Top