Bmx, Mondiali 2015: Willoughby per il tris

bmx1.jpg

Dopo i Giochi Europei di Baku e i Campionati Europei di Erp, lo scenario della bmx si sposta verso i Campionati del Mondo previsti per questa settimana a Zolder, in Belgio.

Detto dell’Italia, le cui chance di medaglia sono pressoché nulle a fronte dell’obbligo di sfornare invece prestazioni più convincenti rispetto alla rassegna continentale, è utile analizzare quali potrebbero essere le nazioni più competitive perlomeno nelle gare élite. Nella prova maschile, i favoriti d’obbligo sono due: l’australiano Sam Willoughby, campione in carica, e il britannico Liam Phillips, iridato nel 2013 che aveva iniziato la stagione con una vittoria in CdM, prima di prendersi un periodo di pausa proprio per focalizzarsi sull’evento olandese. I padroni di casa Twan Van Gendt e Jelle Van Gorkom, così come il francese Joris Daudet, rappresentano atleti potenzialmente da podio.

Mariana Pajón, colombiana, è invece la campionessa in carica nel settore femminile del quale resta ovviamente la favorita numero uno. Qui sarà più difficile per le europee inserirsi: nell’ipotetica griglia di partenza, infatti, prima delle atlete del Vecchio Continente troviamo l’australiana Caroline Buchanan, le statunitensi Alise Post e Felicia Stancil e la venezuelana Stefany Hernández.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top