Beach volley World Tour 2015, Gstaad. Larissa/Talita: il riscatto. Alle 18 lo show dei quarti maschili

larissa-talita-11.7.2015.jpg

Una settimana dopo la grande delusione mondiale, le brasiliane Larissa/Talita si riprendono lo scettro di regine del beach vincendo le Major Series di Gstaad. Finale tutta carioca, come a The Hague, e ancora un ritiro doloroso per Kerri Walsh che aveva vinto ieri il quarto di finale contro le campionesse del mondo Agatha/Barbara nonostante una lussazione alla spalla che con ogni probabilità la terrà lontana dai campi ancora molto tempo (aveva già saltato oltre un mese di attività a giugno rientrando proprio ai Mondiali).

In finale Larissa/Talita hanno battute le “eterne seconde” Lima/Fernanda, argento anche ai Mondiali con un 2-0 (21-17, 21-13) che non lascia spazio a recriminazioni. Medaglia di bronzo per le canadesi Bansley/Pavan che hanno approfittato del ritiro di Walsh/Ross per conquistare il terzo posto. L’unica semifinale disputata (Lima/Fernanda sono entrate in finale per la rinuncia delle statunitensi) ha visto Larissa/Talita prevalere 2-0 (21-13, 21-7) su Bansley/Pavan.

Alle 18 sono in programma tutti i quarti di finale maschili con ben due coppie azzurre a caccia della semifinale. Questo il programma dei quarti: Kadziola/Szalankiewicz (Pol)-Ranghieri/Carambula (Ita), Evandro/Pedro (Bra)-Alison/Bruno (Bra), Nicolai/Lupo (Ita)-Brouwer/Meeuwsen (Ned), Hyden/Bourne (Usa)-Samoilovs/Smedins (Lat).

Questi i risultati degli ultimi ottavi di finale: Erdmann/Matysik (Ger)-Kadziola/Szalankiewicz (Pol) 0-2 (19-21, 18-21), Fijalek/Prudel (Pol)-Brouwer/Meeuwsen (Ned) 1-2 (21-23, 21-14, 20-22), Doppler/Horst (Aut)- Samoilovs/Smedins (Lat) 0-2 (17-21, 26-28), Schalk/Saxton (Can)-Hyden/Bourne (Usa) 1-2 (26-24, 16-21, 13-15).

Lascia un commento

Top