Beach volley, Europei 2015, Klagenfurt. En plein Italia!!!

caminati-rossi-1.6.2015.jpg

En plein azzurro nella seconda giornata dei campionati europei di Klagenfurt con cinque vittorie su altrettante partite giocate dalle coppie di casa nostra.

Se la vittoria di Nicolai/Lupo era da mettere in conto (ed è stata molto più sofferta del previsto), i successi di Marco Caminati ed Enrico Rossi contro i polacchi Kadziola/Szalanwewicz e in campo femminile di Laura Giombini e Giulia Toti contro le forti russe Ukolova/Birlova sono vere e proprie sorprese in positivo.

Nicolai/Lupo hanno faticato moltissimo in avvio contro gli inglesi Gregory/Sheaf, non certo una delle coppie più forti del circuito, poi si sono rimessi in carreggiata e sono riusciti ad ottenere un successo prezioso con il punteggio di 2-1 (19-21, 21-13, 15-11) che permette loro di guardare con tranquillità ai prossimi due impegni, domani contro i tedeschi Fuchs/Kaczmarek ma soprattutto venerdì contro i russi Semenov/Krasilnikov.

Grande esordio all’Europeo, invece, per Caminati/Rossi che, di fronte ai più titolati polacchi Kadziola/Szalankewicz, hanno ottenuto un successo preziosissimo in prospettiva qualificazione al secondo turno. Successo soffertissimo ma esaltante in rimonta per gli azzurri che hanno perso il primo set 18-21, poi si sono imposti nel secondo 23-21 e ancora ai vantaggi si sono aggiudicati il tie break 16-14.

Bella vittoria all’esordio anche per Ranghieri/Carambula che hanno superato senza troppi problemi 2-0 (21-12, 21-17) gli spagnoli Marco/Garcia, mettendo già al sicuro la qualificazione al secondo turno.

La sorpresa più grande porta però la firma di Giombini/Toti nel torneo femminile. La coppia azzurra ha battuto in rimonta le russe Ukolova/Birlova, una delle compagnini più forti del circuito internazionale dimostrando così di non voler recitare il ruolo di comprimarie in questo Europeo. Successo in rimonta anche per le italiane che si sono imposte 2-1 (20-22, 21-14, 15-9) giocando molto bene secondo e terzo set. Domani alle 12 obiettivo qualificazione per le italiane contro le russe Dabizha/Abalakina, sempre sconfitte finora.

Lascia un commento

Top