Beach soccer, Mondiali 2015: alle 18 Italia-Tahiti vale la finale

Beach-soccer-Italia-Profilo-FB-Palmacci.jpg

Questo pomeriggio, alle ore 18, sulla spiaggia di Espinho (Portogallo), andrà in scena il primo atto delle semifinali dei Mondiali di beach soccer e vedrà di fronte Italia e Tahiti.

Molti potranno pensare che per la Nazionale sia una partita facile, ma così non è affatto…

Basti pensare all’ultima edizione dei Mondiali, disputati proprio nell’isola polinesiana, sulla splendida spiaggia di Papeete. Lì Tahiti ha dato prova di essere un’eccellenza almeno in questo sport, conquistando il quarto posto finale, meritandosi il premio di rivelazione della competizione.

In questo Mondiale è finora imbattuta, quattro vittorie in quattro partite, compresa quella nella fase a gironi contro la Russia campione del mondo in carica. Un po’ sofferto il quarto di finale contro l’Iran, deciso a meno di 4′ dalla fine dalla rete di Taiarui, tra gli elementi di spicco della squadra.

Anche gli azzurri però hanno superato ogni ostacolo, arrivando in semifinale con quattro vittorie consecutive. I portacolori del Bel Paese hanno sconfitto nell’ordine il Costa Rica 6-1, l’Oman 4-2, la Svizzera 6-4 ed il Giappone 3-2, esprimendo sempre un gran gioco sia in attacco che in difesa.

I punti forti della formazione di Massimiliano Esposito sono soprattutto in avanti, con Gabriele Gori già a segno 5 volte nella manifestazione e con un Emmanuele Zurlo sempre decisivo nei momenti che contano.

L’altra sfida per la finale vedrà di fronte il Brasile contro i padroni di casa del Portogallo.

Sarà dunque una partita difficile per entrambe le squadre, la posta in gioco è altissima, ma permettiamoci di sognare…

Foto: Profilo Facebook Paolo Palmacci

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top