Atletica, tutti oltre i limiti! Prestazione da urlo tra un triplo infiammato, un lungo giavellotto, voli aerei e…

pichardo.jpg

L’atletica leggera sta viaggiando a livelli vertiginosi in questa stagione. Prestazioni mostruose, cronometri impazziti, livelli tecnici elevatissimi. Non si è smentita la tappa di Diamond League che si è disputata ieri sera a Losanna.

 

Chris Taylor ha nuovamente fatto esplodere il salto triplo in una gara stellare contro Pedro Pablo Pichardo. Animi infiammati come qualche settimana fa, risposte da urlo tra i due in un ping pong di super prestazioni da far venire il mal di testa. Il cubano piazza 17.99 ma non riesce a sfondare il muro dei 18 metri come gli era già riuscito due volte in stagione. Ci pensa allora il Campione Olimpica che realizza 18.02 e soprattutto 18.06, a due soli centimetri dal primato mondiale stagionale dell’avversario diretto. Lo statunitense migliora così il personale (18.04 in questa stagione) e diventa il quarto atleta di sempre nella disciplina! Quando rientrerà Teddy Tamgho ne vedremo davvero di tutti i colori. Trema il Record del Mondo…

 

Giavellotto davvero senza limiti. Julius Yego si era esaltato un mese fa superando la fettuccia dei 91 metri, ma il Campione Olimpico non è da meno e spara un superlativo 90.16. Keshorn Walcott diventa così il 14esimo uomo della storia a superare il muro e spedisce in alto la specialità. Un caraibico e un africano a dominare uno sport prettamente nordico… Il Mondo è davvero cambiato, l’icona Tero Pitkamaki guarda attonito cosa può fare la globalizzazione.

 

Justin Gatlin è ormai scatenato sui 100m. Corre in 9.75 quasi fosse uno stampino: lo ha fatto a Roma, lo ha fatto nuovamente ieri sera, in precedenza anche il 9.74 della miglior prestazione mondiale stagionale. Ormai il Re dei 100m è diventato lui in attesa che Usain Bolt si riprenda e decida di impartire una lezione a tutti anche se questi tempi non sono uno schermo nemmeno per lui (tolto quello di Berlino, naturalmente). Lo statunitense si è divorato la tanto attesa sfida con Tyson Gay e Asafa Powell letteralmente mangiati in un sol boccone. La battaglia dei cosiddetti ex dopati non è praticamente esistita, già dall’uscita dei blocchi di partenza.

 

David Storl spara una bordata oltre la fettuccia dei 22 metri: un roboante 22.20 che tuona in Europa e in tutto il pianeta per il Campione del Mondo di getto del peso.

Senza dimenticare la stella Anna Chicherova, tornata a volare ad altissimi livelli: un 2.03 da miglior prestazione mondiale stagionale, assolutamente incoraggiante

 

Considerando i sub 45’’ dei 400m maschili, la super prestazione di Genzebe Dibaba sui 1500m, gli over 6 metri di Renaud Lavillenie, il salto in alto maschile pronto a scoppiare e un alto femminile che ha ritrovato la migliore Chicherova. L’atletica dà spettacolo.

Anche agonistico perché veder perdere Lavillenie e Sandra Perkovic è qualcosa di più unico che raro.

Lascia un commento

Top