Volley, World League – Terzo weekend: tutti i risultati e le nuove classifiche

brasile-volley.jpg

Nel weekend si è giocata la terza giornata della World League 2015 di volley maschile. In campo il primo livello e il secondo livello, con tutti i cinque gironi impegnati. Di seguito tutti i risultati, le classifiche e i commenti sulla situazione delle varie Pool.

Ricordiamo che da quest’anno la classifica si stila in base al numero di vittorie ottenute, in caso di parità si procede poi all’analisi dei classici punti (3 per il successo netto, 2 per la vittoria al tie-break, 1 per la sconfitta al quinto set), poi al quoziente set e infine al quoziente punti.

 

POOL A:

Il Brasile mantiene il comando del girone al termine di un weekend infinito ed estremamente combattuto con la Serbia. Gli slavi si esaltano davanti al proprio pubblico: Atanasijevic chiuda i compagni al rimontone in gara1, mentre il tie-break è amaro nel replay.

L’Italia perde clamorosamente la prima sfida contro l’Australia, al suo primo successo nella storia in World League. Gli equilibri ritornano in gara2 e gli azzurri si mantengono a una sola vittoria dal Brasile: settimana prossima lo scontro diretto, mentre la Serbia deve ipotecare la Final Six contro i volleyroos.

 

Italia vs Australia       0-3 (16-25; 18-25; 21-25)

Italia vs Australia       3-0 (26-24; 25-21; 25-23)

Serbia vs Brasile        3-2 (22-25; 23-25; 25-23; 25-21; 15-13)

Serbia vs Brasile        2-3 (23-25; 25-20; 21-25; 25-22; 13-15)

 

# NAZIONE PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Brasile 5 6 14 1.888 1.081
2. Italia 4 6 11 1.300 1.023
3. Serbia 2 6 8 0.866 0.967
4. Australia 1 6 3 0.400 0.926

 

POOL B:

La notizia clamorosa arriva da Kazan: la Russia è praticamente eliminata dalla Final Six del torneo. I Campioni Olimpici perdono le due sfide contro l’Iran e rimangono ancora a secco di vittorie dopo sei incontri giocati.

Gli USA proseguono la loro marcia inarrestabile, da veri detentori del trofeo: sei vittorie consecutive, ma vengono trascinati al tie-break dalla Polonia in gara1. I Campioni del Mondo sono crollati nel replay: si giocheranno l’accesso agli atti conclusivi probabilmente contro l’Iran.

 

USA vs Polonia       3-2 (23-25; 25-23; 19-25; 25-22; 15-9)

USA vs Polonia       3-1 (23-25; 25-23; 25-15; 25-17)

Russia vs Iran        1-3 (25-20; 16-25; 19-25; 23-25)

Russia vs Iran        0-3 (20-25; 18-25; 21-25)

 

# NAZIONE PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. USA 6 6 17 3.000 1.161
2. Polonia 4 6 11 1.363 1.052
3. Iran 2 6 7 0.846 0.963
4. Russia 0 6 1 0.222 0.833

 

POOL C:

Il Canada sconfigge la Bulgaria in gara2, dopo aver perso la prima sfida, e mantiene la vetta del girone ipotecando la Final Four del secondo livello visto che sarà la Bulgaria a organizzare gli atti conclusivi a Varna.

L’Argentina spreca tantissimo e perde ancora contro Cuba: un’occasione sfumata per gli uomini di Velasco, ormai troppo lontani dal Canada.

 

Canada vs Bulgaria      2-3 (25-20; 19-25; 25-22; 25-27; 12-15)

Canada vs Bulgaria      3-1 (25-18; 25-19; 21-25; 25-20)

Cuba vs Argentina      3-1 (25-20; 25-21; 20-25; 25-21)

Cuba vs Argentina      0-3 (23-25; 18-25; 21-25)

 

# NAZIONE PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Canada 5 8 18 1.909 1.055
2. Bulgaria 4 6 10 1.166 1.003
3. Argentina 3 6 9 1.090 1.043
4. Cuba 2 8 5 0.380 0.910

 

POOL D:

La Francia è un rullo compressore: demolisce anche la Rep. Ceca dopo la lunga trasferta asiatica e ora è a un passo dalla Final Four del secondo livello dove si presenta da super favorita. Corea del Sud e Giappone si dividono la posta: si lotterà solo per il secondo posto del girone.

 

Francia vs Repubblica Ceca      3-0 (25-15; 25-23; 25-11)

Francia vs Repubblica Ceca      3-0 (27-25; 26-24; 25-22)

Corea del Sud vs Giappone      1-3 (20-25; 25-20; 21-25; 19-25)

Corea del Sud vs Giappone      3-0 (25-20; 25-21; 25-18)

 

# NAZIONE PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Francia 6 6 18 18.000 1.294
2. Corea del Sud 2 6 7 0.769 0.973
3. Giappone 2 6 7 0.571 0.920
4. Rep. Ceca 2 6 4 0.500 0.900

 

POOL E:

A sorpresa il Belgio soffre in gara2 contro il modesto Portogallo. L’Olanda si sbarazza della Finlandia e ora è lotta aperta per il primato del girone.

Paesi Bassi vs Finlandia      3-0 (25-20; 25-14; 25-18)

Paesi Bassi vs Finlandia      3-1 (22-25; 25-20; 25-14; 25-19)

Belgio vs Portogallo      3-0 (25-16; 25-21; 25-23)

Belgio vs Portogallo      3-2 (25-13; 25-27; 30-28; 23-25; 15-13)

 

# NAZIONE PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Belgio 7 8 19 2.090 1.164
2. Paesi Bassi 5 6 13 1.666 1.059
3. Finlandia 2 8 8 0.684 0.901
4. Portogallo 0 6 2 0.333 0.883

 

REGOLAMENTO – Le squadre di ogni Pool si affrontano tra loro 4 volte (2 in casa, 2 in trasferta). Il Brasile, le due migliori squadre classificate nella Pool A (escludendo i verdeoro), le due migliori classificate nella Pool B, la vincitrice del secondo livello (Final Four tra la Bulgaria organizzatrice, i migliori piazzati della Pool C oltre alla Bulgaria, i vincitori della Pool D, i vincitori della Pool E) si qualificano alla Final Six di World League, a Rio de Janeiro (Brasile).

Lascia un commento

Top