Volley, World League – Italia: 5 partite, 5 sestetti diversi, 2 sconfitte. Alla ricerca della quadratura…

Luca-Vettori-Italia-Serbia-World-League.jpg

5 partite, 2 sconfitte, 5 sestetti titolari diversi. Se contiamo anche le varianti all’interno degli stessi incontri saliamo addirittura a 9 formazioni/moduli provati da coach Berruto.

Giusto provare in questa fase di World League, l’Italia deve ritrovare il proprio gioco, deve ripescare la sua anima e sta davvero faticando. La Serbia ci ha mandato ko a Pesaro, l’Australia ci ha stritolato in maniera sorprendente a Jesolo. Serve una pronta riscossa, ritrovare la convinzione nei propri mezzi, perfezionarsi e tornare a macinare risultati.

 

Sembravano avere trovato la soluzione definitiva con Zaytsev in posto 4, Vettori opposto e Travica in cabina di regia ma contro l’Australia è stata una disfatta. Di banda si è cambiato molto e, complici i problemi al ginocchio di Lanza, si sta faticando a riproporre la stessa coppia di schiacciatori (mai successo in cinque occasioni). La soluzione ideale dei centrali sembra essere quella con Birarelli e Anzani (ma vedremo poi quando rientreranno Piano e Buti), sempre confermatissimo il libero Colaci. Dragan Travica è il capitano ma il suo posto in cabina di regia è stato messo in discussione per due volte da Giannelli: staremo a vedere.

Cambiando così spesso si troverà poi davvero la quadratura del cerchio? Di seguito lo schema completo con i nostri vari sestetti utilizzati in questo avvio di World League.

 

AUSTRALIA vs ITALIA      1-3 (gara1 ad Adelaide)

Travica-Sabbi; Antonov-Lanza; Anzani-Alletti; Colaci

AUSTRALIA vs ITALIA      1-3 (gara2 ad Adelaide)

Travica-Vettori; Randazzo-Lanza; Anzani-Alletti; Colaci

Nel quarto set Giannelli inizia titolare al posto di Travica.

 

ITALIA vs SERBIA       1-3 (gara1 a Pesaro)

Travica-Vettori; Randazzo-Lanza; Anzani-Mengozzi; Colaci

Il quarto set viene iniziato con Sabbi al posto di Vettori, Birarelli al posto di Mengozzi, Antonov al posto di Randazzo.

ITALIA vs SERBIA        3-2 (gara2 a Bologna)

Travica-Vettori; Randazzo-Lanza; Anzani-Birarelli; Colaci

Dal terzo set Zaytsev sostituisce Randazzo in posto 4 e giocherà poi i restanti parziali. L’Italia sembra aver trovato il suo modulo definitivo.

 

ITALIA vs AUSTRALIA        0-3 (gara1 a Jesolo)

Travica-Vettori; Zaytsev-Botto; Anzani-Birarelli; Colaci

Il terzo set inizia con Giannelli al posto di Travica e Randazzo al posto di Zaytsev.

 

Articoli correlati:

World League – Berruto: “Italia, scusa! Che brutta prestazione”. Travica: “Dobbiamo prenderci a schiaffetti”

World League – Italia stritolata dall’Australia: le pagelle. Male Zaytsev e Travica, si salva solo Vettori

World League – Tracollo Italia! Azzurri pallidi, show dell’Australia a Jesolo: 3-0

Lascia un commento

Top