Tuffi, Grand Prix Madrid 2015: Rzeszutek è l’unico oro non cinese

Bandiera-Cina.jpg

E’ appena terminato a Madrid il Grand Prix Fina di tuffi che tradizionalmente si svolgeva nel mese di febbraio, a inizio stagione. Ora molti protagonisti – tra cui i cinesi, i colombiani e l’austriaco Constantin Blaha – rimarranno nell’Europa meridionale per partecipare al Grand Prix di Bolzano, in programma da venerdì a domenica prossima con tutta la nazionale italiana al via.

La tre giorni nella capitale spagnola ha messo in mostra le risapute qualità della Cina, dominatrice dell’evento pur senza i suoi migliori interpreti. Alla compagine asiatica sono andate tutte le medaglie d’oro a eccezione di quella dei 3 metri individuali maschili, vinta invece dal polacco Andrzej Rzeszutek con 426.15 punti davanti a Blaha (420.65) e al cinese Wei Zhong (411.40). Notevole la prestazione del duo Huang Zigan e Cao Lizhi nel sincro dalla piattaforma: 438.09 punti senza mai scendere sotto l’8 come singolo voto.

Interessante anche la piattaforma: Huang Bowen si è imposto con 493.90 punti davanti all’australiano Domonic Bedggood (471.50) e al connazionale Huang Zigan (463.25). Le gare femminili hanno premiato Xu Zhihuan (327.40 da 3 metri), Xu Zhihuan/Jia Dongjin (326.10 nel sincro trampolino), Ji Siyu (372.45 da 10 metri con un errore nel triplo e mezzo indietro) e Ji Siyu/Ding Yaying (313.38 nel sincro piattaforma).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top