Triathlon, Rio 2016: i criteri Fitri per la assegnazione delle qualifiche olimpiche

triathlon.jpg

In un comunicato emesso dalla FITRI, in collaborazione con il CONI, al termine del Consiglio Federale del 16 maggio, sono stati annunciati i criteri per la qualificazione e selezione in vista dei Giochi Olimpici prossimi di Rio 2016.

Come da regolamento internazionale I.T.U./C.I.O., la qualifica olimpica acquisita dall’atleta per la propria nazione, viene assegnata al N.O.C ( Comitato Olimpico Nazionale – C.O.N.I./F.I.Tri ) che potrà designare gli atleti partecipanti tra quelli eleggibili come da regolamento internazionale ITU.

Si comunica che le assegnazioni delle qualifiche olimpiche di designazione C.O.N.I./ F.I.TRI. seguiranno i seguenti criteri:

1. L’assegnazione della qualifica e conseguente convocazione olimpica è compito esclusivo del Direttore Tecnico Nazionale ed è subordinata ad un adeguato grado di preparazione e condizione psico-fisica degli atleti valutata dal DTN stesso.

2. Entro il 31/10/2015, la qualifica olimpica verrà assegnata di diritto all’atleta che nel corso della stagione agonistica 2015, abbia ottenuto uno dei sotto elencati risultati con il seguente ordine di priorità: a) Podio al Test Event Rio 2015. b) Podio alla Grand Final Chicago 2015. c) Vincitore Europei Ginevra 2015. d) Piazzamento dal 4° al 6° posto al Test Event Rio 2015 e) Piazzamento dal 4° al 6° posto alla Grand Final Chicago 2015

Il Direttore Tecnico si riserva di selezionare a sua discrezione uno o due atleti anche in mancanza dei risultati sopracitati entro il 31 ottobre 2015. Gli atleti selezionati entro il 31/10/2015 dovranno comunque collocarsi alla chiusura del Ranking di Qualificazione Olimpica, almeno una posizione avanti rispetto all’ultimo atleta che consente alla propria nazione di qualificare 3 atleti. Diversamente l’atleta perderà il diritto.

3. Gli eventuali posti non assegnati entro il 31 ottobre 2015, verranno assegnati entro il 31 maggio 2016 agli atleti che avranno conseguito il seguente risultato: a) Podio nelle prove WTS entro il 15/05/2016. Nel caso in cui gli atleti che conseguano tale risultato, fossero in numero superiore ai posti disponibili, la qualifica olimpica verrà assegnata ai migliori piazzamenti assoluti.

Questa la lettera del Direttore Tecnico Mario Miglio rivolta agli atleti:

“Cari atleti P.O. ed Elite,
nell’ultima seduta, quella del 16 maggio 2015, il Consiglio Federale ha approvato il documento che potete consultare in allegato.
Si tratta di un documento compilato dal sottoscritto per indicare quali saranno i criteri con cui verrà composta la squadra che parteciperà ai Giochi Olimpici di Rio 2016.
Tutti voi sapete che alle prossime olimpiadi parteciperanno 55 uomini e 55 donne in relazione ai criteri di qualificazione stabiliti e pubblicati dall’ITU.
I posti saranno assegnati ai singoli Comitati Nazionali che potranno iscrivere i propri atleti scegliendoli tra quelli che, alla fine del periodo di qualificazione olimpica, saranno “eleggibili”, cioè presenti nei vari ranking previsti dalla normativa ITU.
Il documento approvato dal Consiglio Federale stabilisce una serie di criteri oggettivi per la scelta degli atleti olimpici e assegna al DTN la facoltà di decidere secondo la sua discrezionalità.
L’obiettivo è naturalmente quello di schierare, nella più importante manifestazione sportiva mondiale, gli atleti che possano conseguire i risultati più prestigiosi per la nostra Federazione e per il nostro Comitato Olimpico.
Questo dopo aver conseguito l’obiettivo di poter schierare ai Giochi di Rio il maggior numero possibile di atleti e atlete.
Quando mancano 12 mesi alla conclusione della qualificazione olimpica ho la certezza che tutti voi saprete dare il massimo per conquistare i punti necessari per dare all’Italia un numero di carte olimpiche mai raggiunto in passato e che dimostrerete tutto il vostro valore.
Io non smetterò di sostenervi e di incoraggiarvi. Come tutti coloro che amano il nostro sport e che comprendono l’enorme responsabilità che grava sulle vostre spalle”.

Fonte e Foto: FITRI

Clicca qui per mettere “mi piace” alla nostra pagina “Triathlon Italia”

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top