Superbike, Round Portogallo 2015: Kawasaki imbattibili, Giugliano a caccia del podio

Giugliano-Bis-Superbike-Fabio-Bosi.jpg

Dopo la doppietta di Tom Sykes sul circuito di Donington, il Mondiale Superbike 2015 si trasferirà nel prossimo weekend all’Autodromo do Algarve di Portimao, in Portogallo, per il settimo round di questa stagione. Sulla carta, anche questa sarà una trasferta favorevole alle Kawasaki ufficiali, dominatrici assolute di questa prima parte di stagione nella quale non hanno lasciato spazio a nessun loro avversario.

Nel 2014, proprio in Portogallo, i due piloti della “Verdona” odierna, si spartirono le vittorie, con Sykes che salì sul gradino più alto del podio in Gara-1 e Jonathan Rea che gli rispose in una seconda manche bagnata. Oggi Rea ha centouno punti di vantaggio, in classifica generale, sul primo inseguitore, Leon Haslam, e la miglior moto della categoria, di conseguenza difficile, quasi impossibile sarà immaginare una gara dove lui stesso non sarà l’assoluto protagonista.

Chi fino a questo momento si è difeso piuttosto bene e cercherà di dare continuità ai suoi risultati è Chaz Davies. Il pilota Ducati, quarto della generale, ha quasi sempre ottenuto il massimo rendimento dalla sua moto e la sua costanza gli ha permesso in più di un’occasione di raggiungere il podio, dando credito al grande lavoro svolto dal team di Borgo Panigale. Per il compagno di squadra di Davies, Davide Giugliano, questo appuntamento sarà il più importante della sua stagione. Rientrato a Imola da un lungo infortunio con risultati straordinari, passato poi per Donington con numerose difficoltà, ora per il pilota romano arriva un banco di prova importante. La condizione fisica sta crescendo, la moto è competitiva, non resta che trovare l’assetto e gli equilibri giusti per infastidire i top rider.

L’autódromo internacional do Algarve è stato inaugurato nel 2008, presenta diciotto curve e una lunghezza di 4692 metri.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

Foto: Fabio Bosi

Lascia un commento

Top