Rugby, Mondiali Under 20: a Calvisano inizia l’Italia, poi è dominio Sudafrica

CGhL2-pUAAEcgjk.jpg

Cuore, coraggio e tanti placcaggi, ma il Sudafrica non lascia scampo all’Italia nella prima giornata dei Mondiali Under 20. I vice-campioni i carica sbancano il San Michele di Calvisano per 33-5, evidenziando tutta la differenza sul piano fisico e tecnico rispetto ai ragazzi di Alessandro Troncon.

4Inizio senza timore reverenziale degli azzurrini, che affronta a viso aperto i dirimpettai e dopo le prime scaramucce passa addirittura in vantaggio: palla recuperata a metà campo, scarico per le velocissime gambe di Yannick Agbasse che vola in meta al 12′. Vantaggio che, tuttavia, dura poco, perché i sudafricani sfondano subito la difesa italiana e marcano da maul con van der Merwe. I Boks, di fatto, dominano ma commettono qualche errore di handling di troppo, l’Italia arranca e non costruisce, a causa anche di una netta inferiorità in mischia. Al 34′, però, arriva la seconda meta (di punizione) degli ospiti con conseguente giallo a Zanetti, seguita pochi minuti dopo dalla terza marcatura di giornata a firma di Liebenberg (21-5).

Il Sudafrica continua a creare gioco anche nella ripresa ma continuano, di pari passo, anche gli errori. Gli azzurrini si limitano a difendere e non riescono mai a trovare lo spunto giusto per contrattaccare. Soltanto all’ora di gioco gli uomini di Troncon riescono a prendere un minimo di iniziativa, pur senza mai entrare nei 22 sudafricani, granitici in difesa. I vice-campioni in carica poi ci mettono poco a ribaltare il campo e a fare ancora male con una dirompente rolling maul al 64′, che consente di marcare la meta del bonus a Bothma. Al 74′ Snyman lascia anche in 14 i suoi, ma la poca qualità offensiva degli azzurri emerge comunque. Anzi. Sono gli Springboks a mettere la quinta firma sul match, nonostante l’inferiorità numerica, con van Wyk al 78′ per il 33-5 conclusivo.

Gli altri risultati

Nuova Zelanda – Scozia
Inghilterra – Giappone 59-7
Australia – Samoa 34-22
Francia – Galles 19-10
Irlanda – Argentina 18-16

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: World Rugby Official Twitter

Lascia un commento

Top