Rugby, Italia: trovato l’accordo tra giocatori e FIR, riparte il ritiro pre-Mondiale

1497221_771812649496439_1342658266_n.jpg

La quiete dopo la tempesta. La FIR e l’Italrugby, rappresentati dalla G.I.R.A. (il sindacato dei giocatori), hanno raggiunto un accordo sulle questioni sollevate in settimana (i premi in particolare) e che hanno portato all’interruzione del ritiro in vista dei Mondiali 2015 in programma dal prossimo 18 settembre. Ritiro che, a seguito dell’intesa, riprenderà per tutti i 40 giocatori convocati da Brunel regolarmente a Villabassa, a partire da domani.

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE LO SCONTRO TRA AZZURRI E FIR

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DURISSIME PAROLE DI SERGIO PARISSE

Il comunicato FIR

Roma – La Federazione Italiana Rugby informa che, a seguito degli incontri dei giorni scorsi, è stato raggiunto un accordo con i giocatori della Squadra Nazionale per garantire la ripresa del raduno di preparazione alla Rugby World Cup 2015.

Sono state considerate in generale una serie di richieste avanzate dai rappresentanti degli atleti e volte a migliorare, nell’interesse comune, aspetti strettamente correlati alla loro attività.

L’accordo prevede, in particolare, un riconoscimento economico per tutti i giocatori convocati al raduno di preparazione estiva, soprattutto all’insegna dei principi meritocratici più volte evidenziati da FIR.

I quaranta atleti precedentemente convocati torneranno a radunarsi presso l’Hotel Adler di Villabassa (Bolzano) alle ore 18 di domani, domenica 21 giugno.

Adesso, la parola passa al campo: tutti giocatori hanno il pieno sostegno dell’intero movimento per disputare una grande Rugby World Cup e ritrovare la serenità necessaria alla crescita del nostro sport.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Credit FotosportIT/FIR

Lascia un commento

Top