Pentathlon, Mondiali 2015: Asadauskaite favorita per il titolo, le azzurre a caccia del podio

10498279_639492246166560_2494705227418826851_o.jpg

Si sta avvicinando sempre di più il Campionato del Mondo 2015 di pentathlon moderno, previsto a Berlino dal 29 giugno al 5 luglio, che assegnerà tre carte olimpiche al podio maschile e altrettante a quello femminile.

In campo femminile la favorita per il successo iridato sarà certamente la campionessa olimpica in carica, la lituana Laura Asadauskaite, già vincitrice di tre tappe di Coppa del Mondo (Roma, El Cairo e il gran finale di Minsk). La leader del ranking mondiale ha dimostrato nel corso della stagione di essere imbattibile nel combined, dimostrando che la corsa è il suo punto di forza.

Diverse le pretendenti per i restanti gradini del podio: le ungheresi Zsofia Foldhazi e Sarolta Kovacs sono salite sul podio in diverse occasioni, dimostrando di avere costanza nelle posizioni che contano, mentre sono in ribasso le quotazioni della britannica Samantha Murray, vincitrice della prima prova stagionale di Coppa del Mondo a Sarasota (USA). A Berlino bisognerà tenere d’occhio anche la tedesca Lena Schoneborn, apparsa poco in questa stagione in Coppa del Mondo,  ma essendo reduce dalla vittoria della Kremin Cup di Mosca vorrà sicuramente farsi valere davanti al pubblico di casa.

Anche le atlete azzurre hanno la possibilità di salire sul podio, risultato raggiunto recentemente a Minsk da Gloria Tocchi, seconda alle spalle della Asadauskaite nelle finali di Coppa del Mondo. Con la romana gareggeranno anche Alice Sotero e Lavinia Bonessio, che hanno ottenuto le migliori prestazioni stagionali  a Kecskemet e Roma, dove hanno chiuso rispettivamente settima e sesta Sotero, nona e sedicesima Bonessio.

Presente in gara anche Claudia Cesarini, rientrata a maggio nella Kremlin Cup dopo l’infortunio occorso al bicipite femorale prima dell’inizio della prova di scherma nella tappa di El Cairo.

Il programma prevede il 29 giugno la staffetta maschile, il 30 quella femminile, l’1 luglio la qualificazione maschile, il 2 quella femminile, il 3 la finale maschile, il 4 quella femminile, il 5 la staffetta mista che chiude la rassegna iridata.

Foto: FIPM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top