Pallanuoto, Super Final World League 2015: stasera Italia-Usa

Pallanuoto-Settebello-generica-Renzo-Brico.jpg

Terza giornata delle Super Final di World League di pallanuoto maschile a Bergamo. Torna in acqua alle 20 il Settebello di Sandro Campagna dopo la sconfitta (condita comunque da una buona prestazione) di ieri sera con i campioni d’Europa della Serbia. Nell’ultimo incontro della loro Pool B gli azzurri se la vedranno con gli Stati Uniti, fanalino di coda del raggruppamento.

Sempre discreta la tradizione della pallanuoto negli Stati Uniti, non ha mai raggiunto il picco auspicato, se non con le tantissime vittorie a livello continentali e nei due successi in Coppa del Mondo negli anni Novanta. La più recente tra le medaglie importanti è quella conquistata, un po’ a sorpresa, alle Olimpiadi di Pechino quando fu battuta in finale dall’Ungheria. Nelle ultime due manifestazioni clou (Mondiali ed Olimpiadi) gli statunitensi si sono fermati rispettivamente agli ottavi e ai quarti, perdendo nettamente con Spagna e Croazia.

Nei giorni scorsi i ragazzi di Terry Schroeder sono stati sconfitti sia dalla Serbia (nettamente) che dall’Australia (di misura) e dunque molto probabilmente dovranno accontentarsi del quarto posto. I ragazzi di Sandro Campagna, pur essendo superiori sulla carta, dovranno far attenzione ed impegnarsi al meglio per conservare il secondo posto della Pool e trovare un quarto sulla carta più agevole (difficile, visto che Croazia e Ungheria stanno deludendo nel girone opposto). Appuntamento alle 20, diretta su Rai Sport 2.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top